“Impossibile il confronto con il Pd”, Pisapia verso Liberi e Uguali

MILANO – Passo indietro di Giuliano Pisapia (foto) dopo la presa d’atto che non ci sono i margini per un’alleanza con il Partito democratico. Gli esponenti di sinistra di Campo Progressista, che provenivano da Sel, starebbero invece valutando di aderire a Liberi e uguali, la lista unitaria guidata da Pietro Grasso.

“Ci abbiamo provato. Il nostro obiettivo, fin dalla nascita di Campo Progressista, è sempre stato quello di costruire un grande e diverso centrosinistra per il futuro del Paese in grado di battere destre e populismi. Oggi dobbiamo prendere atto che non siamo riusciti. La decisione di calendarizzare lo Ius Soli al termine di tutti i lavori del Senato, rendendone la discussione e l’approvazione una remota probabilità, ha evidenziato l’impossibilità di proseguire nel confronto con il Pd”, dichiara Pisapia.