Incontro con la modella Stefania Visconti, i progetti per il 2018

Incontro con la modella Stefania Visconti, i progetti per il 2018 ROMA – Attrice, modella e fotomodella, Stefania Visconti, originaria di Rieti ma ormai residente a Roma per motivi lavorativi da svariati anni, è una persona che mette passione, determinazione e professionalità in qualunque cosa faccia. Lo si intuisce subito fin dal primo momento in cui si ha il piacere di incontrarla per scambiare quattro chiacchiere con lei in un bar del centro della Capitale…

 

Stefania, come prosegue la tua carriera di fotomodella e di modella?

“La mia carriera di fotomodella e modella procede molto bene. Prossimamente avrò una collaborazione fotografica all’estero per un progetto molto interessante! Una grande occasione inaspettata”.

E – invece – la tua professione di attrice, come si sta sviluppando nel corso del tempo?

“Ho alcuni lavori in programma nei prossimi mesi. Sarò impegnata sul set di un cortometraggio e finalmente vedrà anche la luce un progetto a cui tengo molto contro i pregiudizi e le discriminazioni”.

Come si è annunciato per te il 2018 appena iniziato?

“Il 2018 si prospetta come un anno di grandi novità e numerosi impegni artistici sia in campo cinematografico che fotografico. Sono molto carica e piena d’entusiasmo”.

E il 2017 appena concluso, com’è andato? Un bilancio in merito?

“Il 2017 è stato un anno pieno di soddisfazioni. Dopo la collaborazione con i Pooh tramite il video clip musicale “Pierre”, la mia visibilità è cresciuta in maniera esponenziale. Grazie a questo sono stata contattata per altri lavori”.

Sii sincera: ci sono novità riguardanti la tua carriera in questo momento?

“Come già avevo accennato prima sono particolarmente motivata per la realizzazione di un cortometraggio contro le discriminazioni e i pregiudizi. Dovrei prendere parte anche ad un altro cortometraggio e poi una grande occasione negli Stati Uniti che per il momento preferisco non svelare”.

Quando capisci che un progetto è adatto a te e quando non lo è?

“Prima di scegliere un progetto valuto sia il tipo di lavoro che la mia eventuale attinenza ad esso. Generalmente tendo ad accettare per mettermi alla prova”.

Che personaggio ti piacerebbe interpretare durante uno shooting fotografico e perché?

“Vorrei realizzare uno shooting fotografico ed interpretare le dive del cinema italiano”.

Sempre per rimanere nell’ambito della moda, per quale marchio o per quali marchi ti piacerebbe lavorare ed eventualmente rivestire il ruolo di testimonial?

“Ho sempre amato lo stile di Gianni Versace perché rendeva le donne estremamente femminili e sensuali con classe ed eleganza. Quindi direi che se dovessi avere mai la possibilità di rivestire un ruolo da testimonial senza dubbi sceglierei Versace”.

Foto di Cesare Colognesi