#ionontiabbandono la campagna contro l’abbandono degli animali

Nata dalla collaborazione tra Strada dei Parchi e LNDC, per sensibilizzare e informare i cittadini sul tema dell’abbandono estivo degli animali

Manifesto-IONONTIABBANDONO-SDP-LNDC

Ogni estate si ripresenta il drammatico fenomeno degli abbandoni, molto spesso su strade a scorrimento veloce e autostrade, per questo motivo, Strada dei Parchi Spa – concessionaria per la gestione delle autostrade A24 e A25 – lancia la campagna #ionontiabbandono in collaborazione con Lega Nazionale per la Difesa del Cane, dallo slogan “Lasciare un cane in autostrada vuol dire rinunciare ad essere amati”, ma vuol dire anche commettere un reato ai sensi dell’art. 727 del Codice Penale.

La legge prevede che “chiunque abbandona animali domestici o che abbiano acquisito abitudini della cattività è punito con l’arresto fino ad un anno o con l’ammenda da 1.000 a 10.000 euro.”

Lega Nazionale per la Difesa del Cane invita chiunque assista a un episodio di questo genere a sporgere immediatamente denuncia alle forze dell’ordine (Polizia, Carabinieri, Corpo Forestale dello Stato, Polizia Locale) e se possibile farlo in sicurezza, a scattare una foto o registrare un piccolo filmato per acquisire il maggior numero di prove possibile a sostegno della denuncia. LNDC esorta inoltre a prendere nota del numero di targa e del modello dell’auto, nonché del punto esatto in cui l’animale è stato abbandonato.

E ricorda infine che è importante la collaborazione di tutti per arginare questo drammatico fenomeno e assicurare una punizione esemplare ai criminali che, con questo gesto, mettono a rischio la vita degli animali e delle altre persone che viaggiano sulle strade.