LanaLive 2016 dal 19 al 29 maggio il festival culturale internazionale della regione altoatesina

Tema di questa quinta edizione la storia urbanistica, architettonica e sociale del territorio.  

sŸdtirol, lanaLANA (BZ)Dal 19 al 29 maggio Lana e dintorni (BZ) ospitano LanaLive 2016, il festival culturale internazionale che dedica questa edizione alla storia e allo sviluppo dei centri residenziali della regione altoatesina. La kermesse si propone di affrontare ogni anno un particolare tema d’interesse comune attraverso l’arte in tutte le sue forme; l’anno scorso l’attenzione si è focalizzata sulla zona industriale di Lana, nel 2014 sulle chiese e cappelle presenti sul territorio, mentre l’edizione 2016 pone l’attenzione sulla popolazione e sulle dimore della zona, entrando nelle case dei lanesi: le abitazioni di Lana e dintorni si trasformano in location per interventi artistici, finalizzati a stimolare l’interesse verso l’evoluzione urbanistica, architettonica e sociale.

Molte le iniziative serali che danno vita al festival: musica, concerti – fra cui l’esibizione dell’OMP di Berlino (Orchestre Miniature in the Park, unica orchestra con strumenti in miniatura al mondo) del 28 maggio – installazioni artistiche nel centro città, interventi teatrali e performance letterarie, una mostra, proiezioni di film e interviste che documentano la storia urbanistica di Lana. Il festival visita con i propri mezzi culturali i diversi insediamenti, celebrandoli e allo stesso tempo indagandone la natura e la storia.

©Associazione turistica Lana e dintorni - Frieder BlickleIl tema è particolarmente attuale visti i cambiamenti che in breve tempo hanno trasformato i tre nuclei storici di Lana in un unico agglomerato urbano che sta tuttora vivendo un forte incremento demografico. Gli spazi cittadini dedicati alla manifestazione danno la possibilità di riflettere su alcuni quesiti che riguardano la trasformazione dell’area e dei suoi abitanti negli ultimi 60 anni. Il resoconto sarà pubblicato, al termine dell’evento, nel LanaLive Report, raccolta che documenta le attività della manifestazione.

Sempre più persone sono attratte dalla qualità di vita che offre il territorio di Lana, le cui aree abitative si ampliano per accogliere i nuovi residenti. A questo proposito, in occasione di LanaLive 2016, il Comune propone una festa cittadina venerdì 27 maggio  presso la Casa Raiffeisen, durante la quale il sindaco Harald Stauder accoglie pubblicamente e presenta la città alle 300 persone trasferitesi a Lana negli ultimi tre anni. Segue la proiezione di filmati storici che illustrano il passato di Lana, accompagnati da musica dal vivo.

PROGRAMMA COMPLETO:

Giovedì 19 maggio 2016, ore 20.00 – Contrada Pedaggi

Gli Ultner Bänkelsänger sono un coro maschile attivo in Val d’Ultimo dal 1984 diretto da Franz Marsoner. Il coro è noto in valle soprattutto per i canti dell’Avvento, portati tradizionalmente di casa in casa, di famiglia in famiglia nel periodo natalizio. In versione quintetto, il coro ha adattato le canzoni del proprio repertorio appositamente per LanaLive e inaugurerà il festival portando la tradizione canora di abitazione in abitazione, di nucleo famigliare in nucleo famigliare presso la Contrada Pedaggi.

Lunedì 23 maggio 2016, ore 20.30 – Via Dr. Josef Weingartner
Nel 2015 Lana ha ospitato il collettivo artistico madrileno “Basurama”. Su invito del centro culturale Werkbank Lana e del centro giovani JUX, gli artisti hanno proposto un workshop per ragazzi e realizzato l’opera “Bicincleta“. Una bicicletta con installazione audio video che consente di mostrare film “on the road”. La “Bicincleta” presenterà e porterà in giro per la via Dr. Josef Weingartner, il video realizzato nel 1978 dal regista Oskar Weiss dedicato all’inaugurazione del complesso abitativo Weingartner.

Mercoledì 25 maggio 2016, pre 20.30 – Parco Giochi Via della Chiesa

Jörg Zemmler si esprime soprattutto attraverso la poesia, ma è anche musicista. Il suo progetto per Lanalive riguarda il complesso abitativo di via Dr. Richard Staffler. Zemmler ha accostato contributi audio e video riguardanti il complesso residenziale, ad interviste realizzate con gli abitanti, dealineando una sorta di documento storico e allo stesso tempo contemporaneo per il quale ha composto altresì la colonna sonora.
Giovedì 26 maggio 2016, ore 20.00 – Piazza Hofmann
Martin Knoll, il direttore della Bürgerkapelle Lana, con gli 80 elementi della sua banda musicale, ha realizzato per LanaLive una cronologia di canzoni dedicate agli insediamenti abitativi della città di Lana dall’antichità ad oggi. Il concerto si svolgerà presso l’ampio cortile del complesso residenziale di piazza Hofmann, in centro storico. In occasione di questo concerto, i musicisti della banda prenderanno il posto degli abitanti, e suoneranno dai balconi di vari appartamenti privati.
Venerdì 27 maggio 2016, ore 18.00 – Casa Raiffeisen

Lana è una cittadina conosciuta per la sua qualità della vita. Negli ultimi anni ha visto sorgere nuove aree residenziali, non solo perchè la popolazione è aumentata, ma anche perchè molte persone di altri comuni e paesi si sono trasferite. Su iniziativa del comune, viene proposta in occasione di LanaLive una nuova festa cittadina presso la Casa Raiffeisen. Il sindaco Harald Stauder porta un saluto alle 300 persone trasferitesi negli ultimi tre anni, presenta la città ed è a disposizione per rispondere alle domande del pubblico. Una raccolta di filmati storici mostra le impressioni della Lana di un tempo. DJ Veloziped musica i film dal vivo creando un’atmosfera festosa e conviviale.

Sabato 28 maggio 2016, ore 11.00 – Vicolo Ospizio
L’OMP (Orchestre Miniature in the Park) è la prima e unica orchestra al mondo con strumenti in miniatura. I suoi 30 elementi propongono un genere pop alternativo suonato con strumenti per bambini. L’orchestra è attiva dal 2007 e suona canzoni dedicate agli argomenti più disparati, dal sole, agli psicofarmaci, al mal d’amore, all’estate. Le performance dell’OMP si svolgono in tutti i luoghi possibili e immaginabili, soprattutto presso i parchi della città di Berlino. Voci diverse, strimpelli selvaggi, un’incontenibile energia o semplicemente il caos che diventa musica. L’area abitativa di Spitalanger, dove vivono soprattutto famiglie, è una delle più rcenti zone residenziali di Lana. L’orchesta OMP celebra gli abitanti e le architetture di quest’area suonando in occasione di una festa organizzata.

Oltre alle manifestazioni negli spazi pubblici, LanaLive propone una serie di concerti e reading a domicilio. In anteprima del festival era possibile prenotare le performance di vari artisti e fruirne direttamente a casa propria.

La performance letteraria intitolata “Die Reise nach Sils Maria” (Il viaggio verso Sils Maria) di e con Gerd Sulzenbacher e Matthias Vieider, si terrà sabato 21 maggio alle ore 19.00 presso il soggiorno di una famiglia del luogo. Il reading inventa ed esplora il mondo immaginario di Sils Maria tramite piccoli e grandi testi letterari, testure, canzoni e ruggiti, immagini statiche e in movimento, manierismi alpini e pesci senza vita, improvvisazioni lingustiche, free jazz.

Nel corso della stessa serata, presso un’altro salotto della città, alle ore 19.00 sarà la volta  delle american songs del gruppo The Reverend and the Lady.

Domenica 22 maggio alle ore 19.30 verrà proposta la serata letteraria e musicale “Wilden Alpen” con l’autore e alpeggiatore Bodo Hell. Hell ci condurrà con i suoi testi, fiumi di parole e il suono del suo scacciapensieri, in un viaggio attraverso la vita d’alpeggio. Lui viene l’accompagnamento  del gruppo musicale “Die Scholler”.
Martedí, 24 maggio alle ore 20 suonerá il Color Colectiv in un appartamento di un musicista di Lana. Il festival terminerà invece domenica 29 maggio alle ore 16.00 con il concerto a domicilio del cantautore Wolfgang Nöckler.

In considerazione dei contesti privati e del numero limitato dei posti disponibili, i luoghi in cui si svolgeranno i concerti saranno resi noti a seguito della richiesta di partecipazione in forma scritta da inoltrare a info@lanalive.it.
A luglio invece verrá presentato presso il locale temporanea “Gaudibar” il cosiddetto LanaLive Report. Gli eventi proposti dal festival vengono ogni anno e in vario modo raccolti e documentati per rientrare in una pubblicazione edita sucessivamente al festival. In occassione del LanaLive-Report il gruppo milanese “Musica da cucina terrà un concerto. “Musica da cucina“ accosta le sonorità degli utensili da cucina a voce, chitarra, clarinetto e fisarmonica.