Legge elettorale: Berlusconi, “Perplessi per l’unilaterale proposta del Pd”

Silvio BerlusconiROMA – “Sono convinto che il nuovo sistema di voto possa essere approvato in Parlamento seguendo il monito del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ed essere dunque il frutto della piu’ ampia condivisione possibile tra le forze politiche. Forza Italia non ha mai cambiato idea: chiediamo un sistema elettorale proporzionale (con eventuale premio di maggioranza alla coalizione che raggiunge il 40%), e con un modo serio e trasparente di assicurare il rapporto fra elettori ed eletti, escludendo quindi il voto di preferenza. Siamo quindi molto perplessi per la unilaterale proposta del Partito democratico di un finto ‘modello tedesco’ (il cosiddetto Verdinellum), che cela un inapplicabile maggioritario e che mortifica il doveroso rapporto che deve esserci tra i voti espressi dai cittadini e gli eletti”.

Lo afferma il Presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, che poi prosegue: “Servono senso di responsabilita’ ed equilibrio da parte di tutti per dare al Paese una legge elettorale che garantisca rappresentanza e governabilita’, e che sia adeguata allo scenario politico italiano, ormai tripolare. A tal fine i gruppi parlamentari alla Camera e al Senato di Forza Italia sono unitariamente e convintamente impegnati, difendendo i principi contenuti nella proposta azzurra, a cercare un costruttivo confronto con tutte le altre forze politiche per giungere nel piu’ breve tempo possibile a una soluzione condivisa”.