L’Hockey su Prato è lo sport vincitore di “Versus – Road To Rio”

Hockey su pratoROMA – L’Hockey su Prato è lo sport vincitore di “Versus – Generazione di Campioni – Road To Rio”, la trasmissione di Rai Gulp (canale della direzione Rai Ragazzi) dedicata agli sport olimpici. La disciplina sportiva, che nella finale andata in onda sabato 30 luglio (e replicata domenica 31 luglio) si è confrontata con il pugilato, è stata la più votata sul sito del programma www.versus.rai.it.

Il programma, condotto da Carolina Rey, è stato realizzato in collaborazione con la Federazione Pugilistica Italiana (come capofila delle Federazioni Sportive Nazionali) e con il patrocinio del CONI e dell’Assessorato alla Scuola, Sport, Politiche giovanili del Comune di Roma. Nelle puntate andate in onda quest’anno sono stati presentati tutti i 28 sport che saranno presenti alle prossime olimpiadi di Rio, unitamente ai campioni e alle giovani promesse tricolori di ogni disciplina.

L’hockey su prato è stato rappresentato nella puntata da Sandy Grosso ed Edoardo dell’Anno, giovani azzurri che in questi giorni sono impegnati a Cork (Irlanda) per l’EuroHockey Championship Under 18, il più importante evento continentale dedicato agli atleti di categoria. Sandy Grosso ed Edoardo Dell’Anno giocano nella squadra piemontese HP Valchisone, mentre Andrea Zanetti (protagonista nelle puntate precedente di Versus) milita nell’HC Roma. Tre colonne della selezione azzurra Under 18 su cui l’Italia punta a qualificarsi per le prossime edizioni dei Giochi Olimpici.

“Questa vittoria”, ha affermato il presidente della Federazione Italiana Hockey, Sergio Mignardi, “conferma la bontà della linea d’azione federale. E’ il primo, importante, risultato ottenuto dalla Youth Community dell’hockey italiano. Siamo grati alla Rai e a Rai Ragazzi per l’opportunità, ma anche al CONI che ha patrocinato l’iniziativa e alla Federpugilistica, capofila del progetto e nostra rivale sportiva in finale”. Per l’hockey prato italiano la vittoria a “Versus” avvenuta nonostante l’hockey italiano non sia riuscito qualificarsi per i Giochi in Brasile è “un trampolino di lancio per future iniziative. Con Versus”, conclude Mignardi, “la Rai non solo si è confermata la casa dello sport italiano, ma anche una finestra di straordinaria importanza per la valorizzazione dei giovani talenti di casa nostra”.