Il magico mondo delle Befane tra tradizione e tempi moderni

Il magico mondo delle Befane tra tradizione e tempi moderniLa Befana nascendo da tradizioni quasi avvolte nella magia o pagane la “befana” si trova sotto varie” mentite spoglie”!

In Francia c’è l’usanza di mettere in un dolce una fava e far diventare per un giorno re o regina chi la trova; in Spagna i bambini usano posizionare un bicchiere d’acqua davanti all’uscio della porta di casa per far bere i cammelli assetati che stanno arrivando…….(Re Magi)…. in Islanda dopo il 12esimo giorno dal Natale arriva la Befana e si festeggia dando vita ad una fiaccolata tra i cui partecipanti ci sono la regina e il re degli elfi. In Germania, invece, il 6 gennaio è un giorno come un altro infatti i bambini vanno a scuola!

E se la Befana arriva sui pattini

Stanca delle solite scarpe rotte…. la Befana indossa i pattini e ci delizierà con i suoi volteggi accanto a campioni del pattinaggio Ice LAB al Forum di Assago…………..ma dietro l’angolo c’e anche la befana che stufa della solita scopa cavalca una bicicletta (Pedalata della Befana) ad Aquileia (provincia di Udine). A Napoli invece arriva dal mare…..in flyborder.

E se arriva in……carrozza

A Vallecrosia dalle 10 si potrà assistere allo spettacolo della Befana che arriva in “carrozza” (quasi regale) il 5 gennaio anche tra mercatini vari…invece se volete vederla uscire dalle acque a mò di “sirena”…l’appuntamento è alle 14:45 a Riva del Garda. Se la vedete arrivare dal cielo allora sicuramente……siete a Val di Pejo in Trentino e, naturalmente, non manca di distribuire regali e doni ai bimbi presenti.

Non poteva mancare la befana…del vigile!

Che simpatica la Befana del Vigile oltre a quella del Poliziotto e, precisamente a Poligiovino (Catanzaro) ma….siccome non ci facciamo mancare nulla….ecco la Befana dei Pompieri a Santarcangelo (con il contributo dell’Associazione Nazionale dei Vigili del Fuoco in congedo). Anche i paracadutisti della Folgore omaggiano la vecchina a Cascina in Toscana.

Se la befana…….scappa!

Nella laguna veneta arriva sulla classica imbarcazione della “befana in mascareta”. Per ammirare la calza più lunga del mondo bisogna recarsi nelle Marche a Ostra il 7 gennaio. C’è anche la befana che scappa…… a Otranto (percorso di orienteering all’interno del borgo) ma se la Befana si perde occorre recarsi a Casalecchio per ritrovarla venerdì 5 gennaio dalle 18,30 cercandola a piedi rimpinguandosi con cose buone lungo il tragitto.

A cura di Mariacistina Salini