Di Maio (M5S): “Il Colle tenga conto del gesto di Grasso”

ROMA – “Il presidente del Senato Grasso è uscito dal Pd perché con la vergognosa approvazione del Rosatellum sono state messe in imbarazzo le istituzioni. Nel Pd sono rimasti solo Renzi, i Renzi boys e Verdini. Il Pd insomma è quello dove il condannato Verdini si sente a suo agio e quello da cui il procuratore nazionale antimafia esce. Mattarella dovrà tenere conto del gesto della seconda carica dello Stato al momento della firma di questa legge incostituzionale”.

Lo scrive sul blog di Beppe Grillo il candidato premier del Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio (foto), che è anche vicepresidente della Camera.