Maltempo in Italia: circolazione senza particolari criticità

Prosegue l’attività antineve degli operatori Anas per garantire la transitabilità sulle strade e autostrade. Mezzi sgombraneve ancora in azione nelle Marche, in Abruzzo e Molise per nevicate fino a quote di pianura e sulle aree interne di Emilia Romagna, Campania e Basilicata. Continuano sul resto della rete le attività preventive antighiaccio in vista del calo di temperature atteso nella notte.

Maltempo in Italia: circolazione senza particolari criticitàROMA – Continua l’azione dei mezzi e degli operatori Anas per garantire la transitabilità sulle strade e autostrade in gestione durante l’ondata di maltempo che sta interessando la Penisola. Mezzi sgombraneve sono ancora in azione soprattutto nelle Marche, in Abruzzo e Molise, dove la neve sta interessando anche quote di pianura, nonché sulle aree interne o montane in Emilia Romagna, Basilicata e Campania.

Al momento non si registrano criticità particolari per la viabilità sulla rete stradale in gestione Anas. Anche nel Lazio il Raccordo Anulare che la Roma-Fiumicino sono rimasti sempre percorribili durante la giornata nonostante la neve.

In Piemonte permane la chiusura della strada statale 21 ‘Della Maddalena’ tra Argentera e il confine di Stato. Riaperto invece in tarda mattinata il Tunnel di Tenda sulla strada statale 20 “del Colle di Tenda e di Valle Roja”.

Si segnalano possibili rallentamenti per mezzi sgombraneve in azione. Inoltre, nelle prossime ore e durante tutta la notte saranno attivi mezzi spargisale per prevenire la formazione di ghiaccio in vista del calo termico atteso durante la notte.

Anas raccomanda la massima prudenza e l’uso dei presidi obbligatori (pneumatici invernali o catene). Sul sito www.stradeanas.it alla pagina “Piani e interventi” è possibile conoscere tutti i tratti lungo i quali è in vigore l’obbligo di dotazioni invernali e le principali aree di sosta in caso blocco della circolazione per i mezzi pesanti.

Si ricorda inoltre il divieto di transito per i mezzi pesanti disposto da alcune prefetture, soprattutto nelle Marche e in Abruzzo. L’elenco completo e aggiornato è disponibile sul sito della Polizia di Stato www.poliziadistato.it.