Manovra, Cariello (M5S): “Con la fiducia il Governo chiede di certificare la propria incompetenza”

ROMA – “Il governo ha posto la fiducia più per paura degli emendamenti della stessa maggioranza piuttosto che per quelli dell’opposizione”. È quanto ha dichiarato in Aula Francesco Cariello, capogruppo del M5S in Commissione bilancio, durante le dichiarazioni sul voto di fiducia.  

“Il nostro comportamento in Commissione – aggiunge – è stato collaborativo, a volte duro ma senza carattere ostruzionistico quindi la richiesta del voto di fiducia è ingiustificabile. Inoltre questa è la seconda volta che viene posta la fiducia sulla manovra a dimostrazione della palese incapacità del governo di fare una seria programmazione economica come peraltro testimoniano i rilievi della Commissione Europea”.

“Il risultato paradossale – conclude Cariello – è che il governo chiede al Parlamento di certificare la propria incompetenza”.