Marco Bucci è il nuovo sindaco di Genova, vittoria storica del centrodestra

Marco Bucci nuovo sindaco di Genova a con TotiVittoria storica del centrodestra che per la prima volta nel dopoguerra governerà il capoluogo ligure. Netto il successo: 55,24% dei consensi contro il 44,76% ottenuto dal candidato di centrosinistra Crivello

GENOVA – Marco Bucci è il nuovo sindaco di Genova. Si tratta di una vittoria storica per il centrodestra, che dopo 42 anni, strappa la carica di primo cittadino al centrosinistra. Al ballottaggio Bucci ha battuto Gianni Crivello ottenendo il 55,24% dei consensi. Il suo avversario, candidato di centrosinistra e assessore uscente della giunta Doria, si è fermato al 44,76% delle preferenze.

Da segnalare c’è il dato dell’affluenza, che non ha superato il 50% degli aventi diritti al voto. Sono stati 209.595 in totale i genovesi andati a votare, pari al 42,67%; 11 i voti contestati, 1.503 le schede bianche, 4.626 quelle nulle.

Vince dunque il candidato del centrodestra (sostenuto da Forza Italia, Lega Nord, FdI-An, Direzione Italia-Altri e dalla lista civica Vince Genova) che già al primo turno aveva raccolto un buon numero di voti. Due settimane fa la percentuale di consensi era stata del 38,70% contro il 33,43% di Gianni Crivello. Anche alla Spezia ad avere la meglio è stato il centrodestra con Pierluigi Peracchini, che ha battuto Paolo Manfredini ottenendo il 59,98% delle preferenze. Continua così l’ascesa del centrodestra in Liguria, dopo la vittoria di Toti alle regionali del 2015 e quella a Savona nel 2016.

Le prime parole del nuovo Sindaco

Marco Bucci nuovo sindaco di Genova«Mi aspettavo la vittoria. Lo abbiamo sentita da tutti i genovesi. Abbiamo sentito da tutti che c’è voglia di cambiamento e noi siamo qui per cambiare. Sarò il sindaco di tutti e come tale mi occuperò degli interessi di tutti i cittadini genovesi, anche di chi non ha votato. Vogliamo tornare ad avere Genova grande e collaboreremo con tutti”.

Bucci ha elencato tra le priorità il bilancio preventivo del Comune e il buco verso Amiu, (Azienda Municipalizzata Igiene Urbana), da sistemare entro la fine di luglio. Poi i programmi per pulizia e sicurezza della città. Ha annunciato entro una settimana verrà stilato un programma per i prossimi cento giorni e ricordato che sarà sindaco di tutti, anche di chi non ha votato. L’obiettivo è uno solo: far rinascere Genova.

Toti: il risultato è il frutto di un progetto serio

Il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti ha parlato di un risultato nato e cresciuto all’interno del territorio ligure. Che ora anche i cittadini di Genova e La Spezia hanno considerato serio e portato avanti da persone serie. “Da questo momento ci sarà da lavorare per dimostrare di esserci meritati questo successo”, sono state le parole del Governatore.

Le dichiarazioni degli sconfitti

Gianni Crivello ha dichiarato che il risultato ricalca la sconfitta del centrosinistra a livello nazionale e annunciato una opposizione seria, costruttiva ma dura. Ha sottolineato come ancora una volta a vincere sia stata l’astensione e come il Movimento Cinque Stelle alla fine si sia orientato verso il centrodestra. “Più che vincere il centrodestra siamo noi ad aver perso”, è stato il suo commento a caldo. Concetto ribadito da Alessandro Terrile. “Dobbiamo capire perché non riusciamo a costruire un rapporto di fiducia con gli elettori – ha dichiarato il Segretario Provinciale – Abbiamo perso la città di Genova dopo anni di governo e ora siamo tutti in discussione”.

Foto di Marco Bucci tratta dalla pagina ufficiale del profilo Facebook

A cura di Marina Denegri