Matrimoni: italiani ‘tardoni’ all’altare, ci si sposa a 35 anni

MatrimonioROMA – Sara’ per la sindrome di Peter Pan che non vuole andare via o per il costo dei matrimoni, che si aggira attorno ai 16mila euro, ma quando si tratta di pronunciare il fatidico si’ gli italiani non hanno fretta, tanto che nel mondo sono tra quelli che aspettano di piu’. Gli uomini attraversano la navata a 35 anni, mentre le donne lo fanno a 33.

‘Peggio’ di loro solo gli americani, rispettivamente con 36 e 31 anni. I brasiliani invece bruciano le tappe, con gli uomini che convolano a nozze a 30 anni e le donne a 28. E’ quanto emerge da uno studio condotto dal portale di nozze Zankou, che ha pubblicato la seconda edizione di un sondaggio internazionale cui si sottoposte oltre 15mila coppie di sposi nei 20 paesi in cui Zankyou e’ presente.

In generale nel mondo a prendere l’iniziativa sono soprattutto gli uomini, ma il divario e’ piccolo: il 56% contro il 44%. Unica eccezione la Germania con il 69% dei matrimoni organizzati solo dalle donne. Per quanto riguarda l’aspetto economico, gli sposi per soddisfare i loro invitati non badano a spese, con una media mondiale di 14.102 euro per i preparativi delle nozze.

E gli italiani sono particolarmente generosi con una media di 16.000 euro. Il numero degli invitati varia molto in base ai continenti: la media e’ di 149. I matrimoni tedeschi sono i piu’ ristretti, con circa 89 invitati, mentre i messicani sono i piu’ numerosi con almeno 202. In Italia, ancora una volta, ci posizioniamo molto vicini ai valori mondiali: 122 invitati.

Anche per quanto riguarda la spesa per ogni ospite vi sono differenze in base ai Paesi: la media mondiale e’ di 94.39 euro. In Brasile gli sposi spendono in media 57 per invitato, quasi 2.5 volte meno dei tedeschi che ne sborsano 147.77 a persona. Infine le location: preferite a livello mondiale sono le ville con un 33%. Al secondo posto c’e’ la classica sala ricevimenti, con il 21.54%.

In Italia, invece, vengono prediletti gli agriturismi, con un 46% e iniziano a prendere quota i matrimoni in spiaggia (9%). L’82.24% degli sposi d’oggi parte per un viaggio “rilassante” nel 47.21% dei casi. Il budget mondiale per persona in media e’ di 2.874 rueo, ma per l’Italia e’ molto piu’ consistente e arriva a sfiorare quota 4.300. A dominare il podio delle destinazioni e’ il Messico con il 9,54% di presenze, seguono Stati Uniti (7,74) e Brasile (7,38).