Maxi sequestro di pesce sull’autostrada Roma-Civitavecchia

roma-maxi-sequestro-pesceROMA – Oltre 2mila chili prodotto ittico di vario genere è stato sequestrato dalla Polizia stradale e dalla Capitaneria di Porto sull’autostrada Roma-Civitavecchia.

Un camion-frigo diretto a Salerno è stato fermato, nei giorni scorsi, durante un normale controllo, e gli agenti, dopo aver ispezionato il carico che portava, hanno riscontrato numerose irregolarità.

Circa 240 cassette contenenti per lo più pesce azzurro destinato al mercato del Sud Italia erano completamente prive di etichettatura obbligatoria e la documentazione di tracciabilità quindi non in regola con le severe norme esistenti a tutela del consumatore.

Il prodotto sequestrato, dopo essere stato sottoposto a verifica da parte dell’Autorità sanitaria, che ne ha attestato la commestibilità, è stato donato in beneficienza ad alcune associazioni caritatevoli del comprensorio di Fiumicino (Roma).