Mazzumaja 2018: a Comunanza (AP) il 6-7-8 luglio

Mazzumaja 2018: a Comunanza (AP) il 6-7-8 luglioMazzumaja 2018: una delle manifestazioni più apprezzate da pubblico e critica, festeggia l’agognato traguardo del decennale

Dopo un anno di stop forzato a causa del sisma, torna il 6/7/8 luglio 2018 a Comunanza (AP) Mazzumaja. Dunque si riparte con una “reloaded version” in una nuova ed altrettanto suggestiva location: lo storico Parco Della Rimembranza. Circa 7.000 mq destinati a verde attrezzato con un impianto scenico di grande impatto.

Tre macro aree tematiche:

Music Arena:

Ingresso a ticket, un grande anfiteatro dove sarà posizionato il MainStage, 3 DrinkBox e 2 GrillBox. Ogni livello sarà declinato su un tema enogastronomico. La griglia con salsiccia locale, arrosticini e patate. Ma anche cocktail, cicchetteria Meletti, vini aromatizzati e la grande Birra Mahou. Qui si esibiranno in esclusiva regionale le band principali. Due grandi nomi del movimento indie come The Zen Circus (venerdì 6 luglio). E I Ministri (sabato 7 luglio). A seguire aftershow in DJ-SET durante la notte.

Wine&Beer Garden:

In Pineta invece il Wine&Beer Garden, ad ingresso gratuito. Un arcipelago di isole del gusto dedicate al fingerfood. Un trionfo di salumi, formaggi, stuzzicherie dolci e salate, fritti tipici. Inoltre la qualità del locale Birrificio Le Fate, nonché un’ampia scelta di vini marchigiani ed abruzzesi, bianchi, rossi, rose’ e spumantizzati. Dall’aperitivo all’afterdinner proposte musicali e spettacoli. E il gran finale di domenica 8 con il concerto gratuito di Paletti, un altro interessante artista della scena indipendente italiana. Poco distante la storica Ristoranteria di Mazzumaja con le proposte culinarie della tradizione.

StreetArt:

Grande novità di questa decima edizione è il connubio con l’arte contemporanea. Attraverso la sinergia con l’Associazione DeFloyd di Ascoli Piceno, sarà proposto un format incentrato sulla StreetArt nel contesto del progetto Arte Pubblica. Presso la Music Arena, l’apprezzato artista Andrà Tarli realizzerà una grande opera permanente. Mentre, la domenica pomeriggio, saranno tenuti laboratori per bambini e ragazzi incentrati sui murales. Inoltre sarà inaugurata la Via dell’Arte: 10 giovani artisti (molti dei quali provenienti dall’Accademia delle Belle Arti di Macerata) esporranno le loro opere integrando una sorta di “galleria esperienziale” nella manifestazione. Non mancheranno infine animazione per bambini e la grande area campeggio completamente gratuita.