‘I migliori anni’: tra gli ospiti Patty Pravo, Montesano e le Sister Sledge

Patty PravoROMA – Patty Pravo (foto) e la sua lunghissima carriera nella musica italiana con i suoi più grandi successi, ed Enrico Montesano che ha attraversato i decenni dagli anni ’70 a oggi con le sue indimenticabili interpretazioni. Sono due dei protagonisti del nuovo appuntamento con “I Migliori Anni”, il format ideato e condotto da Carlo Conti che porta in diretta su Rai1 – venerdì 20 maggio alle 21.20 – il suo gioco della memoria. Nella sfida tra i decenni italiani dagli anni ’60 agli anni ’90, con qualche incursione nel nuovo millennio, molti gli ospiti che, oltre a Patty Pravo ed Enrico Montesano, animeranno la penultima puntata di questa settima edizione.

Con l’eleganza e lo charme che da sempre l’accompagnano, per gli anni ’60 arrivano Wilma De Angelis con il suo sorriso contagioso, Mario Tessuto e il mitico Bobby Solo con un medley delle sue canzoni più belle. Il pubblico in studio potrà, poi, scatenarsi grazie ai ritmi anni ‘80 di Tony Esposito e della band tedesca The Twins, che interpreterà “Face to face (heart to heart)”, mentre Donatella Milani racconterà le atmosfere di quegli anni con “Volevo dirti”. Per gli anni ’90 Paolo Vallesi e “La Forza della Vita” e poi un tuffo negli anni ’70 con Iva Zanicchi, memorabile “Zingara”, e i Collage con “Tu mi rubi l’Anima”.

A cavallo tra gli anni ’70 e gli anni ’80 arriveranno le fantastiche Sister Sledge, con le hit “We are family” e “All American girls”. E ancora, Gerry Bruno, fondatore dello storico gruppo comico I Brutos e Adriano Bellini, il “Maciste” di tante pellicole cinematografiche. Un regalo per tutti i romantici con Morris Albert, che interpreterà la dolcissima “Feeling”, e con il gruppo britannico 10CC e la loro “I’m not in love”.

Tra canzoni e balletti, immagini e filmati di repertorio, oggetti simbolo e personaggi cult, il filo della memoria si dipana toccando i decenni italiani dal 1960 agli anni 2000. E l’occhio critico delle nuove generazioni, con la giuria dei 100 ragazzi dai 18 ai 20 anni, decreterà con il proprio voto il decennio più interessante della serata.

Al fianco di Carlo Conti anche la cantante Anna Tatangelo, con un omaggio alla grandissima Whitney Houston, e il comico Ubaldo Pantani, in una carrellata di imitazioni. Punti fermi del programma, come sempre, il Maestro Pinuccio Pirazzoli con la sua Orchestra e il coreografo Fabrizio Mainini, con il suo corpo di ballo.

Per finire, l’atteso momento della rubrica “Noi che”, durante il quale Carlo Conti darà voce ai ricordi più belli dei telespettatori: per partecipare basterà inviare i propri messaggi direttamente sulla pagina Facebook I Migliori Anni e sul profilo Twitter @RaiMiglioriAnni con gli hashtag ufficiali #imigliorianni e #noiche. I Migliori Anni, visibile in HD sul canale 501, è anche sul web con il sito Internet www.imigliorianni.rai.it.

Prodotto da Rai1 e realizzato in collaborazione con Endemol Shine Italy, “I Migliori Anni” è un programma di Carlo Conti, Ivana Sabatini, Emanuele Giovannini, Leopoldo Siano, Mario d’Amico, Francesco Valitutti, Andrea Palazzo. Le musiche sono di Pinuccio Pirazzoli, le coreografie di Fabrizio Mainini, le scenografie di Riccardo Bocchini e i costumi di Donato Citro. La regia è firmata da Maurizio Pagnussat.