Migranti: Meloni (FdI), “Non c’è un disegno di solidarietà, si punta a ribassare i diritti dei lavoratori”

SIRACUSA – “Il governo italiano si sta facendo ridere in faccia per l’assoluta incapacità di governare questo fenomeno. Ma anche perché c’è dietro un disegno non di solidarietà”. Così Giorgia Meloni (foto), leader di Fdi, ad Augusta.

“La ragione per cui in Italia si fanno entrare migliaia di migranti clandestini è che quella gente disperata, manodopera a basso costo, serve agli amici del governo Renzi a rivedere a ribasso i diritti dei lavoratori – sostiene Meloni – Se fosse stata solidarietà non si sarebbero fatte “mangiare” le cooperative amiche del governo per qualche anno. E’ stata una proposta di Fratelli Italia a impedire che si potesse continuasse a lucrare. Basta pensare che, fino a quando noi non abbiamo fatto approvare la “taglia business”, le cooperative che gestivano l’accoglienza non dovevano rendicontare come spendevano i soldi che prendevano dallo Stato italiano”.