Milano, droga: arrestati 9 spacciatori, sequestrate 500 dosi di special-K

CarabinieriMILANO – I Carabinieri del Comando Provinciale di Milano hanno condotto un’operazione per il contrasto dello spaccio degli stupefacenti e il fine settimana non ancora concluso ha visto i militari dell’Arma dare un nuovo giro di vite, assicurando alla Giustizia 9 malviventi.

Il focus operativo sul quartiere “Navigli” da parte della Compagnia Carabinieri Milano – Porta Magenta, con il supporto della Compagnia d’Intervento Operativo, ha consentito di sorprendere nell’atto della cessione di alcune dosi di hashish un clandestino marocchino 35enne.

L’immediata perquisizione personale ha permesso il sequestro di 20 grammi di hashish. Un 40enne italiano, già agli arresti domiciliari per spaccio, è stato arrestato in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Milano.

Un secondo marocchino 38enne, pregiudicato, è stato trovato in possesso di altre “dosi” di hashish e di cocaina. Un ulteriore rilevante sequestro di droga è invece quello condotto a carico di una 22enne milanese, tratta in arresto in flagranza per il possesso di oltre 80 grammi di special-K, la pericolosa droga sintetica, ottenuta “tagliando” la ketamina, un anestetico per l’uso veterinario. Il quantitativo sequestrato, di buona purezza, avrebbe consentito di preparare fino a 500 singole “dosi”.

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile, dopo un inseguimento a piedi in zona “Cermenate” hanno bloccato un terzo spacciatore marocchino 36enne, recuperando più di 20 grammi di cocaina e i due telefoni cellulari, che verranno utilizzati dagli investigatori per ricostruire il “giro” del pusher.

Ancora l’equipaggio di una “Gazzella” ha inseguito e bloccato un’Alfa Romeo 147, sottrattasi all’Alt in piazza Angilberto. Il conducente, un egiziano 29enne, ha inutilmente provato a disfarsi durante la fuga di alcune “palline” di hashish e, una volta raggiunto, ha reso necessaria l’immobilizzazione forzata, venendo tratto in arresto per resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale.

In zona Rogoredo, un tunisino 25enne è stato sorpreso mentre cedeva alcune bustine di eroina. Altri due pregiudicati per fatti di droga sono caduti nella rete dei controlli in viale Padova e viale Fulvio Testi. Il primo è un colombiano 34enne, tratto in arresto per aver fornito false generalità, mostrando un documento contraffatto; il secondo è un maghrebino 25enne evaso dagli arresti domiciliari.