E’ morto l’ex presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi

Carlo Azeglio CiampiROMA – E’ morto a Roma, all’eta’ di 95 anni, l’ex presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi. Questa la dichiarazione della Presidente della Camera dei deputati, Laura Boldrini:

“Tutto il Paese piange in queste ore la perdita di una grande figura di straordinaria integrità morale. Impegnato da giovane nella Resistenza antifascista, Carlo Azeglio Ciampi è stato uomo delle Istituzioni, alle quali ha dato prestigio in ognuno dei numerosi incarichi pubblici ricoperti. Di lui ricordiamo l’europeismo convinto che ha saputo coniugarsi ad una potente azione di rilancio dell’identità e dell’orgoglio nazionale; la capacità di mobilitare le energie profonde del Paese per obiettivi condivisi, come fu l’ingresso nella moneta unica; e soprattutto il modo imparziale e rigoroso con cui ha esercitato il ruolo di Presidente della Repubblica, accompagnato nel Paese dallo stesso larghissimo consenso con il quale era stato eletto al Quirinale. Alla signora Franca e ai familiari del Presidente giunga l’affettuoso abbraccio mio e della Camera dei deputati”.

“Perdiamo una delle piu’ emblematiche personalita’, che e’ di una straordinaria attualita’ e che sicuramente ha dato lustro al nostro Paese”. Cosi’ il sottosegretario alla Salute, Vito De Filippo. Il sottosegretario, nel corso di una conferenza stampa a Pescara, ha detto che le agenzie di stampa stavano riportando la notizia della morte del presidente emerito Ciampi e ha invitato i presenti a osservare un minuto silenzio.

“Un Paese addolorato – ha aggiunto – che ha necessita’ ancora di piu’ di ricollegarsi ai suoi pensieri, alle sue idee e anche alla sua passione”. De Filippo ha evidenziato l’attualita’ della figura di Campi e ha ricordato “le idee sull’Europa, la forza e il pensiero di alcune strategie in termini di economia nel nostro Paese e in termini di programmazione, soprattutto, al Sud. Dovremmo ricordare che la programmazione negoziata nasce proprio da una grande e straordinaria idea dell’allora ministro Ciampi”.