“In Musica” presenta l’ensemble Mala Punica di Pedro Memelsdorff

mala_punica

Il 17 agosto, a Veroli, all’Abbazia di Casamari si esibirà Pedro Memelsdorff con l’ensemble Mala Punica. L’evento inserito nella kermesse “In Musica”

Proseguono con successo gli appuntamenti di “In Musica”. La rassegna di musica antica con qualche incursione nel contemporaneo. Curata da Cristina Farnetti per il Polo Museale del Lazio.

Il 17 agosto, a Veroli, provincia di Frosinone, all’Abbazia di Casamari si esibirà Pedro Memelsdorff. Con l’ensemble Mala Punica in un programma che alterna una selezione di “travestimenti”. Movimenti liturgici con numerose citazioni da canzoni profane e ricchi di sottili doppi sensi. Il programma in particolare mette a confronto due dei compositori. Antonio Zacara da Teramo e Matteo da Perugia, maestro di cappella e biscantor al Duomo di Milano.

“In Musica”

Iniziativa culturale voluta dal Direttore del Polo Museale del Lazio, Edith Gabrielli. L’evento offre inoltre l’opportunità di riscoprire alcuni siti e musei di inestimabile valore storico-artistico gestiti dal Polo.

Pedro Memelsdorff:

Direttore d’orchestra, musicista e medievalista in musicologia. Nel 1987 fonda e dirige da allora l’ensemble Mala Punica. Specializzata in polifonia tardo-medievale, si è esibita in più di 400 concerti in Europa e America. 8 CD vincitori di più di 40 riconoscimenti internazionali.

Mala Punica:

Combina voci con strumenti. Il gruppo si serve di un sistema di accordatura storico, il temperamento pitagorico. L’ensemble si compone dei soprani Barbara Zanichelli e Federica Napoletani. Il mezzosoprano Markéta Cukrová. I tenori Gianluca Ferrarini e Raffaele Giordani. Gli strumentisti Helena Zemanová e José Manuel Navarro alle vielle. Pablo Kornfeld alle tastiere e Pedro Memelsdorff al flauto e alla direzione.