Nei Digital Store “Fumare Uccide” singolo di Antonio Agnello

Il lavoro anticipa l’album “Vecchia Biro” in uscita a gennaio

fumare-uccide-antonio-agnello

Fumare o non fumare è solo un gioco della mente, è lei che comanda.

È la riflessione che guida “Fumare uccide”, il primo singolo di Antonio Agnello, nei Digital Store dal 9 dicembre, che anticipa l’album “Vecchia Biro” in uscita a gennaio per l’etichetta Isola Tobia Label.

Sui pacchetti di sigarette campeggia la scritta “Il fumo uccide”. Ma più che il fumo, ribadisce Agnello, è proprio il gesto del fumare, il vizio, l’abitudine, la dipendenza, che uccide la libertà di scelta di un individuo.

Il brano è una divertente ballata dai toni teatrali: nessun moralismo, sono un pensiero sulla capacità di scegliere, che arriva su tutti i digital store accompagnata da un video altrettanto ironico che porta la firma di Orazio Sturniolo.

Antonio Agnello: 

Inizia a suonare la chitarra da autodidatta e dopo anni di esperienze con svariati gruppi musicali intraprende gli studi della chitarra classica, diplomandosi 5 anni dopo presso il Conservatorio di Avellino. Nel 2010 inizia a scrivere canzoni e poco dopo le raggruppa in un progetto live intitolato “Non Solo Ironico”, di cui è stato autore, compositore e musicista.

Dopo un paio d’anni di concerti in duo e in trio (chitarra e voce, contrabbasso e percussioni) nel 2014 vince il premio della critica al “time music festival” di Montagnareale (ME) con gli inediti “I Mediterronei”, “Non solo ironico” e un ri-arrangiamento della canzone “E penso a te”. Nello stesso anno arriva in finale al concorso di Musica Controcorrente . Nel corso del 2015 riprende a lavorare sui suoi inediti e decide di inciderli presso il Fourth Mile Studio di Roma. Il suo primo album, “Vecchia biro”, uscirà all’inizio del 2017.