Città Sant’Angelo, Corso di formazione sul tema della sicurezza stradale

polizia stradaleCITTA’ SANT’ANGELO (PE) – Ieri, mercoledì 13 gennaio, in contemporanea con altre 22 città interessate al campionato della lega calcio di serie “B”, la Polizia di Stato è entrata nelle sedi della società del Pescara Calcio con il personale della Sezione Polizia Stradale di Pescara diretta dal V.Q.A. dr.ssa Silvia Conti, per promuovere il valore della sicurezza stradale fra giocatori, staff tecnico e dirigenti, con un corso di formazione sul tema della sicurezza stradale a loro rivolto.

Nell’ambito del progetto della Lega Nazionale Professionisti Serie B e “B solidale- piattaforma per la responsabilità sociale” si è voluto evidenziare la particolare valenza sociale del calcio come strumento di sensibilizzazione e di divulgazione di messaggi positivi.

In tale contesto l’Associazione Lorenzo Guarnieri Onlus – che rimase vittima nella notte fra il 1 e il 2 giugno 2010 nel Parco delle Cascine a Firenze, di un automobilista che guidava sotto l’effetto di sostanze alcoliche e stupefacenti che lo investì – in collaborazione con il Servizio di Polizia Stradale del Ministero dell’Interno e d’intesa con l’Ufficio Relazioni Esterne e Cerimoniale della Polizia di Stato e l’Osservatorio Nazionale per le Manifestazioni Sportive si è fatta promotore del progetto “le regole del calcio… le regole sulla strada” “Rispetta le regole, Vinci la vita” mediante una campagna di sensibilizzazione che evidenzia le sinergie tra il rispetto delle regole sul campo e quelle sulla strada.

Il progetto ha il duplice beneficio di rendere informazioni ai calciatori sul tema della violenza stradale, evidenziando le analogie tra il campo da gioco e la strada, e quanto il rispetto delle regole porti ad un buon risultato sportivo, così come ad un comportamento di guida sicuro, nonché favorire, attraverso l’immagine e i comportamenti positivi dei calciatori stessi, anche un comportamento corretto sulla strada.
La testimonianza attiva di comportamenti positivi da parte dei calciatori e degli addetti ai lavori, in virtù di un lodevole esempio, può aiutare concretamente a salvare molte vite.

Come sottolinea in un video spot Marcello Lippi, testimonial della campagna, la metafora dello stadio con la strada è suggestiva ma con una sostanziale differenza: “sul campo si rischia al massimo una sconfitta e non la vita”.
L’ex CT campione del mondo ha sottolineato anche che tutti coloro che hanno avuto successo nello sport o in altri campi hanno il dovere di mettere a disposizione le proprie esperienze per suggerire il “percorso più giusto verso un futuro migliore”.
L’incontro, tenuto dal Personale della Sezione Polizia Stradale presso il centro sportivo “Poggio degli Ulivi” di Città Sant’Angelo (PE), prima della seduta pomeridiana di allenamento, ha visto la partecipazione di tutti i calciatori, dello staff tecnico, dei dirigenti del Pescara Calcio e, dopo la proiezione del video messaggio del testimonial Marcello Lippi, si è concluso con il ricordo di Lorenzo Guarnieri diciassettenne vittima della strada, tifoso della Fiorentina.