Pescara, “Abili a Proteggere”

IMG_9798Il convegno si è svolto il 30 gennaio nella Sala Consiliare del Comune

PESCARA – “Le persone disabili diventano volontari di Protezione Civile”, con queste parole Antonio ROMANO, presidente dell’associazione VAL PESCARA – Protezione Civile inizia, il 30 gennaio 2016 ore 9.30 presso la sala consiliare del Comune di Pescara, il convegno “Abili a Proteggere” ORGANIZZATO dall’Associazione VAL PESCARA – Protezione Civile.

“Il convegno è nato dall’esigenza di creare un tavolo di lavoro tra le associazioni di persone con disabilità e quelle di protezione civile affinchè possa nascere un sistema di rilevazione dei bisogni delle persone disabili in caso di emergenza e, soprattutto come loro stessi possano avere un ruolo attivo non solo dando indicazioni su come aiutarli in emergenza, ma anche in base alle proprie potenzialità.IMG_9827

Da qui nasce la collaborazione con l’Istituto Don Orione, dove andremo ad oganizzare delle giornate fomative in modo da consentire alle persone con disabilità di essere e sentirsi utili durante le circostanze emergenziali e di consolidare il principio secondo cui una persona disabile, se nelle giuste condizioni ambientali, rappresenta una risorsa di valore per la società. Questo obiettivo verrà raggiunto tramite lo svolgimeno delle attività previste, in modo tale da tenere un bagaglio di esperienze significatamente valido sia dal punto di vista etico e civico, sia da un punto di vista tecnicooperativo.

Il progetto, continua ancora Antonio ROMANO, S4090003seguirà un percorso che affronta il ruolo importante del volontario di protezione civile, l’analisi del territorio, l’individuazione dei rischi, come comportarsi nel caso in cui si manifestano e, soprattutto, come prevenirli. Il tutto si concluderà con la simulazione dell’evacuazione del “Don Orione” e di un mini campo.”

(Foto di Michele Raho)