Provincia di Chieti: servizi ai disabili

FacebookTwitterGoogle+WhatsAppPinterestLinkedInOknotizieEmailPrintCondividi

Il Presidente Pupillo “La continuità dei servizi è garantita”Provincia di Chieti logo

CHIETI – Nessuna interruzione dei servizi di assistenza didattica specialistica e trasporto scolastico in favore dei ragazzi disabili che frequentano le scuole superiori della provincia di Chieti e di assistenza educativa domiciliare a favore dei disabili sensoriali mediante voucher che dunque riprenderanno regolarmente nel 2016.

Nelle more del passaggio operativo della competenza in materia di servizi sociali in capo ai Comuni, come ha legiferato la regione Abruzzo con la legge regionale n 32/2015, è stata diffusa la nota del dirigente del settore per comunicare loro la continuità dei servizi alla ripresa delle attività didattiche subito.

“ La provincia di Chieti – dichiara il Presidente Mario Pupillo – in nome e per conto della Regione Abruzzo continuerà ad erogare i servizi e anticiperà le somme occorrenti per i prossimi due mesi, quando si presume che saranno più chiari i contorni del trasferimento delle funzioni di cui la provincia non è più titolare dal 1 gennaio 2015. Parliamo tra l’altro di supporto organizzativo del servizio di istruzione per gli alunni con handicap o in situazione di svantaggio che la legge di stabilità, appena approvata dal Parlamento, attribuisce direttamente alle regioni a decorrere dal 1 gennaio 2016. Dunque, per quel senso di responsabilità che ha sempre contraddistinto questa Amministrazione provinciale ci facciamo carico delle spese necessarie a non interrompere il servizio nei confronti dei ragazzi e delle loro famiglie e che ovviamente la Regione ci restituirà”.