Sulmona, nota dei rappresentanti Consiglio d’Istituto Radice – Ovidio

Istituto Radice - Ovidio SulmonaSULMONA (AQ) – Riceviamo e pubblichiamo la nota dei rappresentanti dei genitori del Consiglio d’Istituto dell’Istituto Radice-Ovidio: “I rappresentanti dei genitori del Consiglio di Istituto dell’Istituto comprensivo Lombardo Radice – Ovidio, dopo aver richiesto e ottenuto l’annullamento della Delibera del Consiglio comunale che introduceva una nuova e iniqua tariffazione dei buoni pasto ad anno scolastico in corso, si trovano a dover rispondere alle richieste di quanti, ad annullamento della delibera, hanno perso il diritto all’esenzione.

L’Amministrazione comunale, infatti, per l’anno scolastico in corso non ha predisposto il bando per l’esenzione dei buoni pasto, in attesa della delibera dello scorso dicembre, lasciando le famiglie bisognose prive di aiuti per i mesi da ottobre a dicembre.
Per evitare il protrarsi di tale disagio, invitiamo ancora una volta tutti i genitori del nostro Istituto ad una gara di solidarietà per ribadire il nostro senso di appartenenza ad una comunità.

In accordo con la Dirigente Prof.ssa Angela Caputo e la Segreteria dell’Istituto, pertanto, invitiamo gli aventi diritto all’esenzione, secondo quanto predisposto dalla delibera annullata (da € 0 a 5.956,00 di certificazione ISEE) e INCLUDENDO ANCHE LE FAMIGLIE DEGLI ALUNNI NON RESIDENTI, a consegnare la certificazione ISEE presso la Segreteria che tratterà i dati nel rispetto della privacy e formulerà un opportuno elenco.

Le modalità di consegna delle certificazioni ISEE sarà comunicata ad ogni singola famiglia mediante Circolare redatta dalla Dirigenza dell’Istituto.
L’obiettivo è di individuare il numero di buoni mensa occorrenti, dal mese di febbraio al mese di maggio, da destinare a coloro che avrebbero avuto diritto all’esenzione e di riuscire a coprire l’intero fabbisogno.

A tal fine, ci impegneremo a percorrere tutte le strade possibili, fino a coinvolgere l’intera cittadinanza con azioni che individueremo in accordo con i rappresentanti di classe.

La prima azione sarà quella di coinvolgere i genitori degli alunni dell’Istituto in una nuova gara di solidarietà: consegnare buoni pasto, ognuno secondo le proprie disponibilità, presso la Segreteria che provvederà a distribuirli equamente in base all’elenco redatto.

Ci impegniamo, sin da ora, a rendere pubblico l’ammontare del fabbisogno al termine della consegna delle certificazioni ISEE e, periodicamente, il risultato raggiunto.
Certi della Vostra disponibilità, nella convinzione che il valore di una comunità si misura sommando le azioni volte al raggiungimento di una equità sociale, Vi ringraziamo anticipatamente.

Sulmona, 24 gennaio 2016

I rappresentanti dei genitori del Consiglio d’Istituto dell’Istituto Radice-Ovidio

Pierluigi Marzi – Presidente
Lorena Colantoni
Martina Di Genova
Anna Tiberi
Claudio Febbo
Luca Iavarone
Giuseppe Orfanelli
Armando Valeri”