Ok al decreto legge sui vaccini: D’Incecco (Pd), “Gesto di grande responsabilità sociale”

ROMA – “Il via libera definitivo da parte della Camera al decreto legge recante disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale  è un gesto di grande responsabilità sociale”. Così l’On. Vittoria D’Incecco, componente della Commissione Affari Sociali e prima firmataria di una risoluzione a favore della campagna vaccinale.

“E’ un provvedimento  – prosegue la deputata – che pone le basi per migliorare l’organizzazione dell’attuale sistema e per intensificare le azioni necessarie a superare – e sono certa che avverrà, perché è successo anche in passato – la crisi di fiducia che si è creata rispetto alla vaccinazione. Dal lungo dibattito, che c’è stato in Commissione e poi in Aula, emerge un’opinione comune ed è quella che la vaccinazione è uno strumento preventivo efficace, che protegge non solo i singoli, ma tutta la comunità, che in passato ha salvato la vita delle persone, che si effettua con vaccini ormai purificati, virus o batteri inattivati, cioè uccisi o attenuati e quindi resi innocui, che proteggono – ribadisce – non solo i singoli, ma tutta la comunità e, soprattutto, i soggetti affetti da gravi patologie, pazienti affetti da tumori, da malattie autoimmuni, che non possono essere vaccinati e che hanno diritto a essere protetti”.

“Questo – conclude la parlamentare – è un atto di solidarietà e di profondo senso civico”.