Omar Pedrini: nel nuovo cd collaborazioni con Noel Gallagher, Ian Anderson, Lawrence Ferlinghetti e la Royal Albert Hall College Orchestra

Omar Pedrini

BRESCIA – Esce venerdì 12 maggio il nuovo album di Omar Pedrini “Come se non ci fosse un domani” a tre anni dal precedente  lavoro discografico e segna un “nuovo inizio” nella vita di Omar Pedrini, quella che lui definisce la sua terza vita o “terzo tempo”, dopo l’ultimo intervento a cuore aperto dell’ottobre 2014.

Tra le 10 tracce (11 nella versione vinile ) ci sono due canzoni “Un gioco semplice” e “Desperation Horse” che segnano la collaborazione con due giganti della musica e della poesia mondiale. La prima è Noel Gallagher che ha donato la sua “Simple game of a genius”, canzone uscita solamente come lato B di un singolo del leader degli Oasis in Giappone, e inedita nel resto del mondo, il cui testo è stato elaborato in italiano dallo stesso Omar.

L’altra è  “Desperation Horse”, una canzone nata da un testo inedito di Lawrence Ferlinghetti editore, poeta, mentore della Beat Generation, fondatore della City Lights Books nel cuore di San Francisco, città dove nel 1967 prese il via la “Summer of love”. Lo stesso autore ha donato ad Omar questo testo che lo ha musicato lasciandolo rispettosamente in inglese. Anche le collaborazioni dal punto di vista musicale sono due, la prima con la Royal Albert Hall CollegeOrchestra  in  “Freak Antoni” e “Angelo ribelle”, la seconda con Ian Anderson dei Jethro Tull in “Angelo Ribelle”.