Oscar 2018: premiati i film di Del Toro e Guadagnino

Oscar 2018: premiati i film di Del Toro e Guadagnino

La Notte degli Oscar si è conclusa senza grosse sorprese. Miglior film dell’anno è stato nominato La forza dell’acqua di Guillermo del Toro. Miglior attore e attrici protagonisti, rispettivamente, Gary Oldman e Francis McDormand. Riconoscimento anche per Chiamami il tuo nome

LOS ANGELES (USA) – Sono stati assegnati la notte scorsa al Dolby Theatre di Los Angeles i premi della 90esima edizione degli Oscar del cinema, presentata, per il secondo anno consecutivo, dal conduttore e comico americano Jimmy Kimmel.

Riconoscimento per il film italiano Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino, che si è aggiudicato l’Oscar per la miglior sceneggiatura non originale scritta da James Ivory.

Per il resto pronostici della vigilia pienamente rispettati.

La statuetta di miglior film è andata a La forma dell’acqua, il film di Guillermo del Toro che, arrivato con 13 nomination, si è portato a casa altre tre statuette: miglior regia, miglior sceneggiatura e miglior colonna sonora originale. Il film racconta la storia d’amore fra una donna e una ‘mostruosa’ creatura acquatica ambientata negli anni Sessanta negli Stati Uniti della Guerra fredda e lo scorso settembre era già stato insignito del Leone d’oro alla Mostra del cinema di Venezia. Tre statuette, anche se per Oscar minori, anche per Dunkirk di Christopher Nolan. Due premi, invece, e per Tre manifesti a Ebbing, per L’ora più buia e per Blade Runner 2049.

L’Oscar come Miglior attore protagonista è andato a Gary Oldman per il ruolo di Winston Churchill ne L’ora più buia. Migliore attrice protagonista è stata, invece, eletta Francis McDormand per 3 manifesti a Ebbing, Missouri, diretto da Martin McDonagh con Francis McDormand, dove riveste i panni di una madre la cui figlia è stata stuprata e uccisa: per l’artista si tratta del secondo Oscar, dopo quello conquistato nel 1997 con Frago.

I premi per Miglior attore e migliore attrice non protagonisti sono stati assegnati, invece, rispettivemente, a Sam Rockwell per il film 3 Manifesti a Ebbing, Missouri, e a Allison Janney per Tonya.

Oscar 2018, la lista dei vincitori

Miglior attore non protagonista
Sam Rockwell, 3 Manifesti a Ebbing, Missouri

Miglior trucco e acconciature
Kazuhiro Tsuji, David Malinkowski, Lucy Sibbick, L’ora più buia

Migliori costumi
Mark Bridges, Il filo nascosto

Miglior documentario
Icarus

Miglior Montaggio sonoro
Richard King, Alex Gibson, Dunkirk

Miglior Montaggio
Gregg Landaker, Gary Rizzo, Mark Weingarten, Dunkirk

Miglior scenografia
Paul Denham Austerberry, Shane Vieau, and Jeff Melvin, La forma dell’acqua

Miglior film in lingua straniera
Una donna fantastica (Cile)

Miglior attrice non protagonista
Allison Janney, Tonya

Miglior cortometraggio animato
Dear Basketball

Miglior film d’animazione
Coco

Miglior effetti speciali
John Nelson, Paul Lambert, Richard R. Hoover, Gerd Nefzer, Blade Runner 2049

Miglior montaggio
Lee Smith, Dunkirk

Miglior cortometraggio documentario
Heaven is a Traffic Jam on the 405

Miglior cortometraggio
The Silent Child

Miglior sceneggiatura non originale
James Ivory, Chiamami col tuo nome

Miglior sceneggiatura originale
Jordan Peele, Get Out

Miglior fotografia
Roger A. Deakins, Blade Runner 2049

Miglior colonna sonora originale
Alexandre Desplat, La forma dell’acqua

Miglior canzone originale
“Remember Me” da Coco, di Kristen Anderson-Lopez and Robert Lopez

Miglior regia
Guillermo del Toro, La forma dell’acqua

Miglior attore protagonista
Gary Oldman, L’ora più buia

Miglior attrice protagonista
Frances McDormand, 3 Manifesti a Ebbing, Missouri

Miglior film
La forma delll’acqua

A cura di Marina Denegri