Pippo Baudo festeggia 80 anni

“Per il mio compleanno nessuna celebrazione. Sarà un giorno che voglio vivere esattamente come tutti gli altri”

pippo-baudoPippo Baudo ha spento ieri 80 candeline, e nella giornata del suo compleanno Rai Cultura celebra il conduttore, che ha lavorato in Rai per 54 anni, dedicandogli la serata (dalle 21.30 su Rai Storia con uno speciale). Rai Movie lo ha festeggiato con due film musicali: “Il suo nome è Donna Rosa” di Ettore Maria Fizzarotti (alle 7.25) e “W le donne di Aldo Grimaldi” (alle 9.05). I primi successi del conduttore siciliano sono arrivati dopo un’intensa gavetta: “Mi sono innamorato dello spettacolo a 7 anni, ho cominciato con qualche spettacolo e da ventenne facevo cabaret con Giuseppe Fava”.

Baudo vanta la scoperta di talenti come Heather Parisi, Lorella Cuccarini e Beppe Grillo; dal 1984 al 1986 ha condotto con successo tre edizioni dello storico varietà del sabato sera di Rai1, Fantastico, ha condotto 13 festival di Sanremo fino al 2008. Continua poi, la sua collaborazione con la Rai. Una delle ultime apparizioni accanto a Bruno Vespa in ‘Centocinquanta’, il programma dedicato ai 150 anni dell’Unità d’ Italia.

Nato a Militello in Val di Catania, Baudo ha debuttato alla conduzione televisiva agli inizi degli anni Sessanta. Una carriera intensa, fino all’attentato dinamitardo alla sua casa nel 1991 di Santa Tecla in Sicilia, per essersi scagliato contro la mafia durante una commemorazione del giudice Chinnici. Ex marito di Katia Ricciarelli e padre di due figli, che lo hanno già reso bisnonno.