Post-sisma: Renzi, “La stabilità delle scuole italiane viene prima della stabilità dei burocrati Ue”

Matteo RenziROMA – “Ho chiesto a tutti i sindaci – tutti, di tutti i colori politici – di spendere ciò che è necessario per la sicurezza dell’edilizia scolastica: la stabilità delle scuole italiane viene prima della stabilità dei burocrati europei. A chi da Bruxelles vorrebbe farci le pulci sulle spese per il sisma dico che noi stiamo rispettando tutte le regole. Comprese quelle necessarie a risolvere i problemi creati dall’egoismo continentale, come l’immigrazione”.

Lo scrive il premier Matteo Renzi (foto) su Facebook ricordando l’anniversario del sisma nel centro Italia.