Premio Andrea Parodi 2017: ecco i 10 finalisti in gara a Cagliari

Premio Andrea Parodi 2017Le lingue di tutto il Mondo al Premio Andrea Parodi 2017, dieci finalisti in gara a Cagliari dal 12 al 14 ottobre presso il Teatro Auditorium comunale

Dal sabir (l’antica lingua franca mediterranea) all’hemşince al turco. Dall’arabo al portoghese. Dal siciliano al calabrese. Dal toscano al gallurese sino all’italiano. Le lingue di tutto il mondo nelle canzoni in finale al Premio Andrea Parodi 2017. L’unico concorso italiano dedicato alla world music. La prossima edizione è in programma a Cagliari dal 12 al 14 ottobre al Teatro Auditorium Comunale. Anteprima l’11 ottobre al Jazzino.

I finalisti con i rispettivi brani:

  • Aksak Project con “Agouamala” (in sabir),
  • Davide Campisi con “Piglialu” (in siciliano),
  • Entu con “Haba” (in hemşince e turco),
  • Daniella Firpo con “Destino” (in portoghese),
  • Musaica con “Inferno V”, (in calabrese),
  • Frida Neri con “Aida” (in italiano),
  • Daniela Pes con “Ca Milla Dia Dì” (in gallurese),
  • Rebis con “Cercami nel mare ابحثي عني في البحر” (in arabo),
  • Il Santo con “Magarìa” (in calabrese),
  • Giuditta Scorcelletti con “Se tu sapessi…” (in italiano e toscano).

La manifestazione, che si avvale della direzione artistica di Elena Ledda, vedrà in scena anche importanti ospiti. Comunicati prossimamente. La conduzione sarà a cura di Ottavio Nieddu. Con la collaborazione e gli interventi di Gianmaurizio Foderaro.

Tutto questo per ricordare Andrea Parodi. Un artista passato dal pop d’autore con i Tazenda a un percorso solistico di grande valore e rielaborazione delle radici. Un riferimento internazionale della World Music che ha colaborato fra l’altro con artisti come Al Di Meola e Noa.

INFO: www.fondazioneandreaparodi.it