Quarta edizione di ‘ShowRUM’ a Roma il 2 e 3 ottobre

ShowRUMROMA – E’ iniziato il conto alla rovescia per la quarta edizione di ShowRUM – Italian Rum Festival, il primo e più importante evento italiano dedicato  al Rum e alla Cachaca. La rassegna, organizzata e diretta da Leonardo Pinto, in collaborazione con Isla de Rum e SDI Group, lo scorso anno ha registrato oltre 3mila presenze, con un costante aumento annuale dei visitatori.

ShowRUM si terrà a Roma, domenica 2 e lunedì 3 ottobre, presso il Centro Congressi dell’A. Roma – Lifestyle Hotel & Conference Center (via Giorgio Zoega, 59).

Oltre l’80% dei brand esteri hanno scelto ShowRUM come trampolino di lancio per il mercato italiano e nel tempo hanno trovato canali di importazione e distribuzione in Italia. Numeri che ben evidenziano la presenza di ShowRUM in un programma internazionale di festival dedicati al distillato con cui è gemellato, da quello di Miami, a quello di Parigi, passando per Londra, Berlino e Madrid. Il programma completo al link www.showrum.it.

Tra gli eventi dello ShowRUM 2016, la STC – ShowRUM Tasting  Competition, unica Blind Tasting Competition italiana dedicata a Rum e Cachaca, nella quale i rum vengono divisi per anni di invecchiamento e per alambicchi di provenienza oltre che per tipologia. Unica al mondo, inoltre, a premiare, grazie a una giuria di esperti nazionali ed internazionali solo il best in class per ogni categoria. L’ampia area espositiva con gli stand sarà suddivisa in quattro macro-aree: rum tradizionali, agricole, cachaca e imbottigliatori indipendenti, che permetteranno ai visitatori di rendere la giornata non solo un momento di degustazione di altissima qualità, ma anche di informazione e conoscenza. Saranno quindi protagoniste le degustazioni delle più grandi etichette presenti sul mercato italiano e internazionale e i cocktails preparati da barman professionisti, ma anche le masterclass e i seminari con i maggiori esperti mondiali. Dai bartender ai grandi buyer, passando per i Market Influencer, gli importatori, i distributori, la stampa e i blogger, oltre agli appassionati e ai neofiti del rum animeranno la rassegna che prevede un Trade Day, lunedì 3 ottobre, giornata interamente dedicata agli operatori e professionisti del settore, focalizzata sulla formazione professionale, ricca di appuntamenti e seminari con ospiti d’eccezione.

ShowRUM era all’inizio un sognodichiara Leonardo Pinto, fondatore e direttore di ShowRUM – nato nella mia testa sei anni fa, guardando i festival di Londra e Miami. L’idea di dare al mercato italiano del rum un punto di incontro e scambio sia per i professionisti che per gli appassionati, cercando di elevare fama e conoscenza di questo distillato è riuscita giá in poche edizioni. In soli tre anni ShowRUM ha catalizzato l’attenzione internazionale, divenendo il crocevia italiano nel mondo del rum. Per questo miriamo da un lato a coinvolgere il pubblico e ad aumentare la conoscenza e l’apprezzamento di questo distillato eccezionale dalle mille sfumature, dall’altro a consolidarne la presenza e la reputazione nel mercato anche tra i professionisti. Sempre con un occhio al bere consapevole e al consumo responsabile, valorizzando anche il bartender come figura professionale”.

ShowRUM sarà preceduto, sempre a Roma, dalla ShowRUM Cocktail Week, un evento che coinvolgerà alcuni dei migliori cocktail bar delle capitale, in una settimana di degustazioni di cocktail a base rum.