“Questa nostra stupida canzone d’amore”, nuovo singolo per i Thegiornalisti

ROMA – I Thegiornalisti, gruppo capitanato da Tommaso Paradiso, tornano con il nuovo attesissimo singolo “Questa nostra stupida canzone d’amore” (Carosello Records), disponibile da oggi 21 marzo in streaming e download. Contemporaneamente uscirà il video-film sul canale Youtube ufficiale e dal 23 marzo sarà in rotazione radiofoncia.

Il nuovo singolo anticipa l’album in uscita in autunno 2018 ed esce a quasi due anni di distanza da “Completamente Sold Out” – certificato disco d’oro e per un anno e mezzo consecutivamente nella top 100 dei dischi più venduti in Italia – con cui i Thegiornalisti hanno segnato la nuova scena musicale, abbattendo le barriere tra la scena indipendente e il mercato mainstream, inaugurando una nuova fase del pop italiano.

Dopo “Completamente Sold out”, un tour omonimo che ha registrato ovunque il tutto esaurito, le due date evento al Palalottomatica (Roma) e al Forum di Assago (Milano,) e dopo “Riccione”, triplo disco di platino e tormentone dell’estate 2017, i Thegiornalisti presentano “Questa nostra stupida canzone d’amore”, il nuovo singolo che anticipa il prossimo progetto discografico.

“Questa nostra stupida canzone d’amore”, prodotta da Dario Faini e mixata da Matteo Cantaluppi, è una potente, travolgente ed emozionante dichiarazione d’amore di un uomo che vive del suo sentimento e delle proprie fragilità. Per Tommaso l’amore è qualcosa di semplice, reale, concreto. È l’attesa, è la cura, è il finale migliore di tutti i film, è una metafora calcistica, è “la nazionale del 2006 ma dentro casa col vestito da sposa”.

L’amore è “questa nostra stupida canzone d’amore”. Paradiso firma una rock ballad che rappresenta al meglio le sue doti interpretative e autorali, che in questi mesi lo hanno portato anche a scrivere testi per i più importanti protagonisti della scena musicale italiana.

“È una canzone che si scrive quando si è pienamente felici – commenta Tommaso Paradiso – nel senso più alto di tutto ciò che la felicità può intendere. Talmente si raggiunge il benessere, cioè lo stare bene per davvero, che l’unica cosa che ti fotte è la paura di perderlo”.