Regeni, Alfano: “Cercheremo la verità, Cantini collaborerà con l’ambasciatore britannico al Cairo”

ROMA – Continueremo a sostenere la ricerca della verità su Giulio Regeni in tutte le sedi, compresa “l’istituzione britannica per la quale Giulio stava compiendo la sua ricerca”.

Lo ha detto il ministro degli Esteri, Angelino Alfano, alle Commissioni riunite di Camera e Senato annunciando inoltre che l’ambasciatore Giampaolo Cantini avrà “un rapporto di collaborazione nella capitale egiziana con il collega britannico” proprio sul dossier Regeni.

“L’ambasciatore Cantini curerà l’intero spettro dei rapporti con l’Egitto”, ha aggiunto il ministro annunciando che il diplomatico assumerà l’incarico al Cairo il 14 settembre, giorno in cui anche il nuovo ambasciatore egiziano si insedierà a Roma.