Rissa alla notte bianca di Torre de’ Passeri, due arresti e un minore denunciato

carabinieriTORRE DE’ PASSERI – E’ stata una “notte bianca” movimentata quella appena trascorsa a Torre de’ Passeri (Pescara), in cui due giovani del posto sono stati arrestati dai carabinieri e un terzo minorenne deferito in stato di libertà, tutti con l’accusa di rissa.

La manifestazione, iniziata la sera precedente, si è svolta regolarmente senza particolari problemi sino alle 5 di questa mattina, quando alcuni giovani, già notati in precedenza per comportamenti aggressivi, hanno dato inizio a una furibonda rissa – nata per futili motivi – nei pressi di via Einaudi.

Allarmati dall’improvviso esplodere dell’aggressività, i presenti hanno richiesto l’intervento dei carabinieri che, già in zona nell’ambito di un più ampio servizio di ordine pubblico anche con personale in abiti civili, sono subito accordi sul posto prima che la violenza potesse degenerare e coinvolgere anche altre persone.

In particolare è intervenuto il personale della stazione di Torre de Passeri supportato da quello di  Popoli e da un equipaggio dell’Aliquota Radiomobile. Alla vista dei militari dell’Arma, le persone coinvolte hanno tentato di darsi alla fuga tra i vicoli adiacenti, ma tre di essi sono stati raggiunti e bloccati.

Al termine dei primi accertamenti due di questi, un 20enne romeno e un 20enne del posto, sono stati arrestati e posti in regime domiciliare in attesa del giudizio di convalida fissato per domani, mentre un terzo soggetto minorenne della provincia di Pescara è stato deferito in libertà.

A causa dei fatti, un 20enne di Pescara, rimasto seriamente ferito, è stato immediatamente trasportato presso l’ospedale di Popoli per cure urgenti.

Sono in corso indagini volte a stabilire l’identità delle altre persone coinvolte e a ciò contribuiranno sicuramente i filmati di videosorveglianza della zona, già acquisiti.