Roma, giovani artisti all’opera nella metro Cavour: al via il progetto “Art Stop Monti”

Il sindaco di Roma, Virginia Raggi, all'inaugurazione di Art Stop Monti (foto Alberto Blasetti)
Il sindaco di Roma, Virginia Raggi, all’inaugurazione di Art Stop Monti (foto Alberto Blasetti)

ROMA – Arte contemporanea e giovani artisti under 30: è il binomio dell’iniziativa “Art Stop Monti”, un progetto di riqualificazione delle stazioni metro che, cominciando da Cavour, restituirà decoro e vivibilità ai luoghi di attesa della metropolitana.

A partire da oggi (6 aprile) e fino al 31 maggio sarà lanciato un concorso di idee sul sito dedicato (www.artstopmonti.com) attraverso il quale saranno selezionati 12 artwork creati da 6 artisti under 30, che troveranno nella rinnovata stazione di Cavour un luogo di esposizione per la loro creatività.

L’iniziativa è realizzata grazie alla collaborazione dell’agenzia creativa Nufactory, già ideatrice e produttrice dell’Outdoor Festival, che ha sviluppato il progetto e ne seguirà la direzione artistica.

I lavori preparatori a Cavour. Le maestranze antidegrado Atac hanno svolto il lavoro preparatorio restituendo decoro agli ambienti della stazione grazie a un ciclo completo di pulizia e di riqualificazione degli spazi interni. Inoltre, sono stati potenziati gli impianti di illuminazione, utilizzando luci a led a minor consumo energetico. All’esterno della metro sono state ripulite le scale di accesso di entrambi gli ingressi. La terrazza sopra l’entrata di piazza della Suburra è stata impermeabilizzata e abbellita col logo dell’iniziativa “Art Stop Monti”.

L’opera di Rub Kandy. Nella stazione rinnovata si inserisce l’opera dell’artista Rub Kandy che presenterà #IntheMoodForLoveRome, un intervento site specific che resterà visibile per 12 mesi e che anticiperà gli interventi a rotazione degli artisti under 30 vincitori del concorso di idee. L’opera si sviluppa attraverso differenti linguaggi: dalle scritte al neon, alle fotografie scattate dall’artista in diverse stazioni della metro, che andranno a comporre un archivio visivo ed emozionale che ha come protagonista chi vive i mezzi di trasporto e la città di Roma ogni giorno. Le parole ♡ WAIT/TI AM♡ e BYE BYE, pensate dall’artista per essere lette in entrambe le direzioni, accompagneranno lo sguardo dei passanti che arrivano o che lasciano la stazione. Una dedica d’amore rivolta a una persona o alla città di Roma.

Il concorso di idee per coinvolgere artisti under 30 indetto da Atac è rivolto a studenti, diplomati o laureati delle scuole d’arte, grafica e design.
Una giuria selezionerà 12 finalisti tra i quali, attraverso una votazione aperta sulla pagina Facebook del progetto, saranno poi scelti i 6 vincitori del concorso di idee. Il regolamento è consultabile all’indirizzo www.artstopmonti.com/open-call e prevede l’aggiudicazione di un corrispettivo per il lavoro svolto. Un modo per incentivare la costruzione di una futura carriera artistica e creativa ai talentuosi che hanno deciso di intraprendere questo percorso formativo in ambito professionale.

La lotta al degrado con l’aiuto dell’arte. Art Stop Monti si inserisce all’interno di un’operazione più ampia che Atac ha messo in campo da tempo e che mira al decoro, al rinnovamento e alla valorizzazione delle stazioni metropolitane, luoghi di servizio ma anche di aggregazione, che siano non solo funzionali ma anche accattivanti.