Roma: malmena la ex ragazza, 22enne tunisino in manette

CarabinieriROMA – Era stato lasciato dalla fidanzata da un paio di mesi ma non accettava la fine della relazione, e così dalle continue minacce è passato ai fatti. I protagonisti della vicenda sono un tunisino di 22 anni, arrestato dai Carabinieri di Roma Garbatella, e la sua ex fidanzata, 23enne abruzzese ma residente a Roma.

La situazione, che si protraeva ormai da tempo, è degenerata violentemente questa mattina, quando i due si sono ritrovati per l’ennesima volta faccia a faccia, in strada. Lui ha iniziato a inveire contro la ex e ne è scaturito un acceso diverbio, culminato con la violenza da parte dell’uomo.

Attirati dalle urla della donna, i Carabinieri, in transito, sono intervenuti bloccando l’uomo e soccorrendo la donna, colpita violentemente al volto. Trasportata al pronto soccorso dell’ospedale San Camillo, ha riportato la frattura del setto nasale con una prognosi di 25 giorni. L’aggressore è stato arrestato e portato in carcere a Regina Coeli; dovrà rispondere di atti persecutori e lesioni personali.