Roma, spacciava nell’androne del condominio: arrestato giovane pusher

carabinieriROMA – Nascondeva la droga nel corrimano della scala condominiale e incontrava gli acquirenti all’interno dell’androne del palazzo di Largo Ferruccio Mengaroni, convinto di rimanere al sicuro, lontano da occhi indiscreti. Ma, ieri pomeriggio, i Carabinieri della Stazione di Roma Tor Bella Monaca lo hanno arrestato in flagranza di reato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio.

A finire in manette è stato un 18enne romano, senza occupazione e già noto alle forze dell’ordine, residente nello stesso condominio dove aveva organizzato la sua attività illecita.

Investigando negli ambienti della droga del quartiere Tor Bella Monaca, i Carabinieri hanno seguito i movimenti di alcuni noti assuntori di stupefacente e sono arrivati al giovane.

Durante il blitz all’interno dell’androne condominiale, i militari hanno sorpreso il giovane pusher in compagnia di alcuni acquirenti, notando che il giovane prelevava alcune dosi di droga dal corrimano della scala.

Nel corso dell’ispezione, i Carabinieri hanno rinvenuto numerose dosi di cocaina occultate nel mancorrente e alcune nelle tasche del giovane.

Prontamente bloccato, è stato portato in caserma e trattenuto in attesa del rito direttissimo. Gli acquirenti sono stati identificati e segnalati alla Prefettura, quali assuntori.