Ruba un’auto e una borsa da donna, 43enne arrestato

LECCE – Gli agenti del Commissariato di Taurisano hanno tratto in arresto un 43enne del posto, resosi responsabile del furto aggravato di un’auto e di una borsa da donna, custodita nella stessa.

La segnalazione di furto arriva sul 113 dalla vittima la quale, agli agenti giunti sul posto, riferiva che poco prima aveva parcheggiato la propria autovettura, lasciando le chiavi inserite nel nottolino d’accensione, per svolgere una commissione di pochi minuti presso un esercizio commerciale. Uscendo dal locale notava una persona a bordo della propria autovettura la quale accendeva l’auto e scappava via. Immediatamente la vittima chiedeva aiuto alla polizia.

Attivate immediatamente le ricerche, una volante del locale Commissariato notava l’auto in questione e nel frattempo il ladro, alla vista della pattuglia della Polizia, accelerava per sfuggire al controllo. Dopo un inseguimento con la macchina durato circa 700/800 mt, l’individuo, dopo essersi reso conto che aveva imboccato una strada chiusa, scendeva dalla vettura e iniziava a correre in una campagna per sfuggire alla cattura.

Gli agenti a quel punto inseguivano a piedi il ladro che nel frattempo aveva cercato di nascondersi presso l’abitazione di un familiare. Dopo poco, lo stesso – resosi probabilmente conto di aver perso tutto il bottino (auto e borsa) – spontaneamente si consegnava agli operanti. Il tutto veniva riconsegnato alla legittima proprietaria ed il 43enne veniva posto agli arresti domiciliari.