Sanremo 2016: Neffa, un ritorno all’insegna di “Sogni e Nostalgia”

NeffaSANREMO – Dopo 12 anni di assenza, Neffa (foto Stylaz – Andrea Peroni & Riccardo Ambrosio) torna al Festival di Sanremo con il brano “Sogni e Nostalgia”, suo il testo e sua la musica. Durante la serata delle cover, in omaggio alla tradizione musicale italiana, l’artista interpreterà “’O Sarracino” di Renato Carosone.

‘Sogni e Nostalgia’ racconta la gioiosa assurdità dell’esistenza e quanto questa, pur essendo un cammino spesso costellato di problemi e dispiaceri, sia comunque magica. Questo brano è un inno alla vita con una musica che ne riflette la tessitura dolce e al contempo venata di malinconia: “Un bel giorno arriverà da te la felicità una luce che si poserà sulle cose spente e se al buio la paura viene lì e ti prende con il sole del mattino poi ogni fiore si aprirà tutto passa e va sogni e nostalgia baci dolci e lacrime e per fortuna che torna sempre un po’ voglia di sorridere”.

L’eclettico autore in questi versi tratteggia attraverso immagini contrastanti, a volte stridenti, un ideale quadro dei diversi sapori dell’esistenza. Al ritmo dello scorrere del tempo, in cerca dei momenti di felicità. “Sogni e Nostalgia” anticipa “Resistenza – Edizione speciale”, l’album in uscita il 12 febbraio.

“Torno a Sanremo perchè è un pezzo della nostra storia, non solo musicale – ha dichiarato Neffa – E’ bello tornare a esserne una piccolissima, minuscola parte”.