Sassoli: “Salvini chieda scusa agli italiani colpiti dal terremoto”

BRUXELLES – “Ma dov’era l’on. Salvini quando stamattina abbiamo votato lo stanziamento di 1.2 miliardi per le zone colpite dal terremoto? Non in aula a Strasburgo come tutti gli europarlamentari presenti da lunedì”.

Lo dichiara David Sassoli, vice presidente del parlamento europeo, rivelando l’assenza del segretario della Lega durante le votazioni a favore delle popolazioni del Centro Italia.

“Se fosse stato per Salvini, i cittadini colpiti dal terremoto non avrebbero avuto la possibilità di usare ingenti risorse per la ricostruzione. Almeno chieda scusa agli abitanti del centro Italia”.