Scuola, Giannini: “Prove Invalsi regolari. La qualità cresce”

Stefania Giannini - foto TwitterROMA – “Non ho ancora visto le prove, pero’ posso basarmi sulla regolarita’ e sulla qualita’ dei test, che sta crescendo nel tempo”. Lo ha detto il ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini (foto Twitter), rispondendo ai giornalisti in merito alle prove Invalsi di terza media, che si sono svolte oggi.

“Che ci siano dei timori per un esame da parte degli studenti lo trovo normale”, ha proseguito Giannini a margine di un evento al ministero, sottolineando: “L’Invalsi non e’ un ente che vigila e censura gli studenti. Credo che possa e debba specializzarsi come un ente che valuta e certifica percorsi di apprendimento e competenze che si acquisiscono via via nella carriera degli studenti. Se potenziato in questa funzione, sara’ nel tempo un elemento di grande qualificazione”.

Ad ogni modo, ha concluso il ministro, “i dati Invalsi di quest’anno sono ottimi, e mi riferisco a tutte le prove, anche quelle precedenti”.