Scuola: il ritorno sui banchi costa 518 euro, cala la spesa per i libri

ScuolaROMA – La spesa delle famiglie per il corredo scolastico 2016 resta sostanzialmente stabile rispetto a quella del’anno precedente: per ogni ragazzo si spenderanno mediamente 518 euro, pari a +0,8% sul 2015. Per la prima volta, pero’, diminuiscono le spese per libri e dizionari, pari a 498 euro.

Ma e’ una diminuzione “ancora insufficiente a far fronte agli aumenti spropositati registrati in questi anni”. E’ quanto emerge dal monitoraggio condotto dall’Osservatorio di Federconsumatori e Adusbef su alcuni prodotti scolastici.

Libri, astucci, diari, tutto l’occorrente per il ritorno dei ragazzi sui banchi di scuola gia’ inizia a popolare le vetrine delle cartolerie e gli scaffali degli ipermercati. Le famiglie, per dilazionare la spesa, iniziano a comprare gia’ da ora i prodotti ed i materiali per la scuola, spendendo poco per volta.