“La Sfida del Sughero – Barcellona”, il progetto di Amorim Cork Ventures

É dedicato all’imprenditoria del sughero per le start-up di tutto il mondo

Amorim Cork Ventures

LISBONA – Amorim Cork Ventures, nuova azienda della Corticeira Amorim che si occupa esclusivamente del business del sughero, propone un programma di accelerazione per start-up a livello globale, della durata di 8 settimane, il progetto internazionale dal nome “La Sfida del Sughero-Barcellona” è destinato alle nuove imprese, ma anche alle piccole imprese già esistenti, con prodotti e concetti in sughero originali, che hanno bisogno di nuovi partner per ottenere la giusta visibilità e l’accesso ai mercati stranieri.

Il percorso, avviato in collaborazione con Beta-I una delle più quotate promotrici dell’imprenditoria in Europa, selezionerà un massimo di 14 start-up, che avranno diritto a 8 settimane di sessioni individuali di coaching e di pratica, oltre che alla possibilità di frequentare numerosi workshop e sessioni con tutor, fondamentali per lo sviluppo del modello di business e di prodotto ideale per il mercato.

Le domande potranno essere inviate a partire dall’11 luglio fino al 31 agosto.

L’obiettivo che si propone Amorim Cork Ventures con “La Sfida del Sughero – Barcellona”, è quello di stimolare gli imprenditori, e aspiranti tali, a dare vita a prodotti o idee originali che abbiano alla base l’applicazione del sughero; oltre a rappresentare un altro importante traguardo per la sostenibilità a lungo termine dell’industria del sughero.

Davanti alle 200 domande già pervenute, Nuno Barroca, vicepresidente della Corticeira Amorim, afferma: “Siamo un’azienda internazionale, per cui questo sviluppo era previsto ed è perfettamente in linea con il nostro profilo aziendale”.

E aggiunge Pedro Rocha Vieira, CEO e co-fondatore di Beta-i: “I criteri principali saranno la qualità e la flessibilità delle start-up nell’adattarsi agli standard e alle richieste del settore”.