Sisma: 68 edifici sequestrati finora dalla Procura di Rieti

Tribunale sentenzaRIETI – Sono complessivamente 68 gli edifici che la procura di Rieti ha finora sequestrato nell’ambito dell’ inchiesta sul sisma di Amatrice e Accumoli. Si tratta di edifici pubblici e di abitazioni private crollate in seguito alla scossa delle 3.36 del 24 agosto scorso.

L’elenco potrebbe allungarsi perché i sopralluoghi di inquirenti e investigatori sono ancora in corso. Intanto sono 103 le squadre di tecnici impegnate oggi nelle verifiche di agibilità post-sismica sugli edifici dei comuni colpiti.

Per quanto riguarda gli edifici privati, sono già 756 i sopralluoghi effettuati. Degli edifici esaminati, 458 sono stati dichiarati agibili (il 60,5%). Sopralluoghi hanno interessato anche 637 edifici pubblici, di cui 538 plessi scolastici: tra questi ultimi 374, pari a quasi il 70% del totale, sono stati ritenuti agibili.