#SocialBookDay: Social Media e BookLovers per amore della lettura

Nell’era dei social network arriva il 15 ottobre la quarta edizione del Social Book Day quest’anno dedicata a Dario Fo, Nobel per la letteratura

socialbookday-libreriamo

Il 15 ottobre, quarta edizione del Social Book Day, gli amanti della letteratura, i protagonisti del mondo editoriale, i blog, i forum e le community dedicate ai libri sono chiamati a manifestare il proprio amore per la lettura con l’hashtag #SocialBookDay.

Partner ufficiale di Libreriamo per il #SocialBookDay 2016 sarà @casalettori. Insieme per promuove la lettura tramite internet, trainati dai lettori e dalle maggiori pagine e community dedicate ai libri presenti sulla rete.

Protagonisti del Social Book Day sono come ogni anno i booklovers ed i culturelovers, gli amanti della cultura e dei libri, invitati sulle diverse piattaforme social a inviare un loro pensiero e una immagine virale, al fine di ribadire il proprio amore per la lettura ed a sostenere l’importanza della cultura.

Basta twittare o pubblicare su Facebook e su tutte le altre piattaforme una frase personale, un pensiero, una citazione del proprio autore preferito, un claim a sostegno della lettura e dei libri e in cui sia sempre presente l’hashtag #Socialbookday e con la mention @Libreriamo.

Scopo della giornata è proprio quello di portare avanti una campagna di sensibilizzazione che accomuna le diverse community dedicate ai libri, che nasce dagli stessi booklovers (amanti dei libri).

L’iniziativa nasce da Libreriamo (www.libreriamo.it), la piazza digitale per chi ama i libri e la cultura e coinvolge non solo gli amanti della lettura, ma anche tutti i protagonisti della cultura digitale: le diverse pagine Facebook dedicate alla lettura e alla promozione della cultura italiana, i profili Twitter dei protagonisti del mondo editoriale italiano ed internazionale, youtuber, blog, community e forum dedicati ai libri.

“Siamo giunti alla quarta edizione del Social Book Day, un’iniziativa ideata per promuovere la lettura, che ha sempre ricevuto grande calore da parte dei bookloversafferma Saro Trovato, sociologo e fondatore di LibreriamoQuest’anno dedichiamo l’iniziativa a Dario Fo, uno dei grandi nomi della letteratura italiana, che ci ha lasciato da poche ore, del quale abbiamo sempre condiviso la filosofia di voler diffondere la cultura fuori dai luoghi chiusi e renderla alla portata di tutti. Ogni anno continuiamo ad impiegare risorse ed energie a favore dei libri, ma il successo di questa giornata non dipende solo dai nostri lettori, ma anche dal sostegno e dalla condivisione delle diverse community dedicate ai libri e alla lettura. Il fine di questa iniziativa è unirci tutti insieme a sostegno della cultura italiana, rendendo protagonisti per primi gli utenti-lettori. Tutti insieme possiamo manifestare il nostro amore per la lettura attraverso gli strumenti messi a disposizione dai diversi canali e community social, per lanciare un messaggio forte e chiaro”.

Dopo il successo delle precedenti edizioni, grazie alla grande partecipazione da parte di tutti e con l’hashtag #socialbookday presente al primo posto nelle tendenze di Twitter per quasi tutto il giorno, l’iniziativa si ripete nella convinzione che sia necessaria una continua e ripetuta sensibilizzazione sull’argomento.

Nel corso della giornata, Libreriamo cercherà sostegno anche tra gli addetti ai lavori, editori, autori, critici, librerie, tutti uniti, affinché il successo del Social Book Day possa sensibilizzare verso l’importanza della cultura e della lettura.