Spandau Ballet live all’Atlantico di Roma il 24 ottobre

Spandau Ballet live all'Atlantico di Roma il 24 ottobre

25 milioni di dischi venduti in tutto il mondo ed il record di presenza nelle classifiche inglesi, gli Spandau Ballet Live in Italia

Gli Spandau Ballet tornano Live, mercoledì 24 ottobre 2018, presso l’Atlantico di Roma. La band si esibisce che ha già debuttato il 6 giugno a Londra con la voce della new entry Ross William Wild.

Biglietti disponibili su ticketone a partire dalle ore 9 di giovedì 14 giugno. E in tutti i punti vendita Ticketone e Box Office Lazio dalle ore 9 di lunedì 18 giugno.

Spandau Ballet

“To cut a long story short” è il loro singolo di debutto, il primo di dieci brani finiti nella Top 10 del Regno Unito. Il brano è seguito dai singoli “The Freeze” e “Musclebound”, che si fanno subito strada anche in America. L’anno successivo la band pubblica il suo primo disco registrato in studio “Journeys to Glory”. Seguono poco dopo il singolo “Chant n-1”, che entra nelle classifiche degli Stati Uniti. E il secondo album “Diamond”. Dopo un decisivo restyling e un sound più morbido ispirato al pop sofisticato, la band vola in testa alle classifiche europee con la ballata “True” e il singolo “Gold”.

Nel 1984, al culmine della loro popolarità, ricevono il Brit Award per l’eccellenza tecnica. L’anno successivo, la band viene invitata al Live Aid e nel 1986, dopo una fortunatissima raccolta di singoli, pubblicano il disco “Through The Barricades”. Il disco è accolto benissimo in Europa, ma non riceve lo stesso successo dei precedenti negli Stati Uniti. Quindi dispute interne alla band e i cambiamenti di gusto del pubblico contribuiscono allo scioglimento improvviso degli Spandau Ballet.

Solo vent’anni più tardi, nel 2009, arriva la tanto attesa reunion con un annuncio fatto sulla HMS Belfast. Una nave della Seconda guerra mondiale ormeggiata a Londra, dove il gruppo aveva già tenuto un concerto negli anni Ottanta. Alla notizia seguono un best di inediti, “Once More” e un tour che li porta in giro per il mondo fino al 2014. Nello stesso anno esce il film documentario a loro dedicato “Soul Boys of the Western World”.

Nell’ottobre dello stesso anno gli Spandau Ballet tornano con il doppio album “The very best of Spandau Ballet: The Story”, una raccolta dei migliori successi del gruppo con tre inediti. Ma nel luglio 2017 la band affronta un nuovo duro colpo, quando Tony Hadley (voce), annuncia l’uscita dalla formazione.