Supermarket della droga a Mogliano Veneto, arrestato un cittadino albanese

Venezia, rinvenuta droga in appartamentoMOGLIANO VENETO (TV) – I militari della Guardia di Finanza di Venezia hanno portato a termine una brillante operazione antidroga che ha consentito di trarre in arresto un cittadino albanese che in casa nascondeva quasi otto chilogrammi di sostanza stupefacente, in procinto di essere smerciata.

Le indagini dei Finanzieri del Nucleo Polizia Tributaria di Venezia sono partite dal monitoraggio delle principali zone di spaccio di stupefacenti di Mogliano Veneto nonché dei comuni limitrofi ed hanno consentito di individuare un extracomunitario sospettato di compiere traffici di droga.

Gli approfondimenti investigativi hanno condotto a identificarlo in F.G., cittadino albanese di trentasei anni, dimorante in un appartamento di Mogliano Veneto.

Pertanto, è stato pianificato un intervento presso la citata abitazione. Nel corso della perquisizione i militari della Guardia di Finanza hanno trovato una ventina di involucri contenenti circa 7,6 kg di marijuana e 70 grammi di cocaina, oltre a materiale per pesare e confezionare la droga.

L’albanese è stato tratto in arresto ed associato al carcere trevigiano di Santa Bona. La droga sequestrata, a parere degli investigatori, una volta immessa sul mercato avrebbe potuto fruttare oltre 100 mila euro.