Taglio delle tasse, Confedercontribuenti: “Renzi smentisce se stesso”

Matteo RenziROMA – Nei mesi scorsi il premier Matteo Renzi, supportato dal Ministro dell’Economia Padoan, aveva annunciato la possibilità di ridurre l’IRPEF. Durante un intervento televisivo di ieri sera da parte del ministro, però, il governo ha fatto dietro front a quanto annunciato a luglio scorso, dichiarando che la riduzione verrà adottata dal 2018.

“Non condividiamo questa scelta perché siamo convinti che riducendo la spesa pubblica si potrebbero ridurre le tasse – interviene Carmelo Finocchiaro, presidente di Confedercontribuenti – Con le tasse che continuano a pressare i contribuenti rischiamo il collasso. Possibile che la politica sia così miope da non rendersene conto? Oltre alle tasse sembra finito nel dimenticatoio l’annoso problema del metodo di riscossione di Equitalia. Noi non dimentichiamo i problemi delle imprese e famiglie italiane e metteremo in atto tutti i campanelli di allarme per ricordarlo al governo”.