Tajani: “Azione coordinata per post-sisma, monitoreremo i soldi messi a disposizione dall’UE”

Antonio Tajani
Antonio Tajani

PERUGIA – “Serve un’azione coordinata che veda anche coinvolti i fondi strutturali, i fondi della Banca Europea degli Investimenti e quelli del Piano Juncker per un’azione di ricostruzione veloce e che non lasci indietro nessuno”: è quanto afferma il presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani, in una lettera ad Augusto Tomassini, presidente di Confartigianato Edilizia Perugia, che è stata letta (e diffusa) da Fiammetta Modena, capolista di Forza Italia al Senato in Umbria, in un incontro con Confartigianato.

“Mi sono già espresso – ricorda Tajani – sull’urgenza della ricostruzione e su quanto l’Unione Europea stia facendo per i comuni dell’Italia centrale danneggiati dal sisma. Monitoreremo affinché i due miliardi di euro messi a disposizione da essa vengano utilizzati con la massima efficacia a vantaggio di cittadini e imprese. Per questo è necessario che tutti gli operatori coinvolti, le autorità locali, le Regioni, il mondo delle professioni e delle imprese agiscano in modo celere ed efficiente”.