Taranto, ombrelloni abusivi: denunciato amministratore della struttura alberghiera

Posti sotto sequestro lettini e attrezzature da spiaggia

Bari sequestro ombrelloni abusiviTORRE OVO (TA) – Operazione dei finanzieri della Sezione Operativa Navale di Taranto che, nel corso di vari servizi lungo il litorale della provincia Jonica, nella mattinata di ieri, hanno messo i sigilli ad attrezzature da spiaggia con le quali l’amministratore di un Residence di Torre Ovo (TA) aveva arbitrariamente occupato un tratto di spiaggia antistante la propria struttura ricettiva.

In particolare, i Finanzieri, all’esito di diversi appostamenti, volti ad individuare con precisione i responsabili dell’occupazione abusiva, dopo aver ascoltato anche i turisti che usufruivano delle attrezzature da spiaggia, riscontravano che il proprietario del Residence, completamente sprovvisto di concessione demaniale, aveva inteso offrire ai propri clienti un servizio supplementare, applicando anche un tariffario “dedicato”, rinvenibile peraltro sul sito internet della struttura ricettiva.

Per tali motivi, i militari sottoponevano a sequestro tutte le attrezzature rinvenute e segnalavano all’Autorità Giudiziaria l’amministratore della struttura ricettiva, resosi responsabile dell’abusiva occupazione del demanio marittimo.

I controlli delle Fiamme Gialle proseguiranno per tutta la stagione estiva, al fine di scoprire eventuali ulteriori abusi, a tutela, in particolare, degli onesti operatori del settore.